Pagelle

Catania, i voti ai calciatori. Non può essere sempre Pisseri il migliore…

image
18 set 2016 - 22:45

MATERA - Dopo il match disputato tra Matera e Catania, la redazione di Newsicilia attribuisce i voti ai calciatori rossazzurri.

Pisseri 6,5: il Matera ha delle buone occasioni, ma non trova mai il portiere rossazzurro indeciso. Riconfermiamo il 6,5 della sfida contro la Reggina, è molto sicuro. Avrebbe meritato 7, ma causa il calcio di rigore che avrebbe potuto far crollare il Catania. Infantino colpisce il palo, il portiere rossazzurro però era sulla traiettoria.

Nava 6: in difesa è l’unico che si salva. La sua partita è ordinata, arriva leggermente in ritardo su qualche pallone ma per il resto non viene impegnato particolarmente. Diciamo che è più un 6 politico.

Bastrini 5,5: partita di poca sostanza per lui. Rischia molto, più del dovuto, e a tratti si perde lasciando buchi in difesa inammissibili.

Gil 5,5: stesso voto del suo compagno di reparto, ma a Gil sta più stretto. Abbiamo visto margini di crescita, come diceva Rigoli. Qualche sbavatura ancora c’è, può ripartire da questa partita.

Djordjevic 4: non è la sua serata. Arriva sempre in ritardo, viene ammonito dopo aver falciato Negro e poi lascia la squadra in dieci uomini al 66′. L’ultimo fallo era evitabilissimo, ma il provvedimento dell’arbitro in entrambe le circostanze ci sembra corretto. Molto male, decisamente il peggiore.

Silva 5,5: il primo tempo è poco meno inferiore alla sufficienza. Recupera i palloni, ma non li serve bene. Nei 15 minuti della ripresa non incide e Rigoli lo toglie (dal 60′ Di Grazia).

Biagianti 6: anche il capitano etneo è sottotono. Non riesce ad imporsi, prevale a volte un po’ di nervosismo di troppo. Bisogna dire, però, che è preso spesso di mira dai centrocampisti del Matera e lotta su tutti i palloni. Anche quelli che non può prendere.

Scoppa 5: non detta i tempi di gioco opportuni, perde palla spesso e si fa saltare facilmente. Pienamente al di sotto della sufficienza.

Fornito 6: primo tempo molto positivo, nel secondo poi scompare. Cross e verticalizzazioni importanti, però deve trovare continuità. Molto interessante.

Paolucci 5,5: non gli arrivano i palloni giusti, poco incisivo. Nella scorsa partita a Reggio era riuscito molto bene a tener palla in avanti tentando di far salire la squadra, ma stavolta non riesce perché, probabilmente, le pile sono più scariche (dal 74′ Di Cecco).

Russotto 6: in attacco non incide molto, anzi a tratti è anche assente. Ma è sufficiente perché aiuta molto in fase di ripiegamento nella fascia destra dal momento in cui Djordjevic è stato espulso (dal 74′ Anastasi).

Rigoli 5,5: il Catania gioca bene nella seconda parte del primo tempo, poi soffre molto. Nella ripresa parte sparato, Djordjevic rovina tutto. Il centrocampo oggi non girava a dovere, l’attacco non incide. Non può essere sempre Pisseri il migliore in campo. Dopo 4 giornate è ancora -1, c’è bisogno del Massimino adesso.

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA