Calcio

Catania, i nomi per l’eventuale sostituzione di Spolli

Il capitano del Catania Nicolas Spolli in sala stampa
Il capitano del Catania Nicolas Spolli in sala stampa
28 gen 2015 - 22:28

CATANIA - Non inserito sul mercato, ma con la giusta offerta può partire. Queste le condizioni del Catania relative alla cessione del difensore argentino Nicolas Spolli. In Italia il Bologna si è tirato indietro, mentre la Sampdoria ha dimostrato di volere a tutti i costi assicurarsi il diritto alle prestazioni sportive del giocatore. Nelle prossime ore si potrebbe definire la trattativa per il trasferimento di Spolli alla corte di Mihajlovic con la formula del prestito con diritto di riscatto del cartellino.

In caso di partenza del calciatore classe 1983, si renderebbe necessario per il Catania reperire sul mercato un sostituto all’altezza. Tanti i nomi nell’agenda di Cosentino, Delli Carri e Caniggia. Spicca il difensore del ’93 Matteo Bianchetti, attualmente in prestito all’Empoli ma in comproprietà tra Inter e Verona. Un’altra pista posta in Argentina, precisamente a Damián Schmidt dell’Independiente, giocatore seguito da diverse settimane dal Catania.

Valerio Di Cesare del Brescia resta un’idea qualora la società lombarda non completasse in tempo utile il pagamento degli stipendi. In questi giorni sembrano emersi segnali di una risoluzione pressoché immediata del problema, ma ufficialmente non si è ancora provveduto in tal senso. Di Cesare chiederà di essere ceduto se la soluzione non verrà chiarita definitivamente. Anche il Bari rimane alla finestra.

A proposito di Bari, all’interno della squadra biancorossa c’è un giocatore che potrebbe fare al caso del Catania. Si tratta di Matteo Contini, valutato anche dal Perugia e altre società cadette. Tra le fila dei pugliesi, ai rossoazzurri piace anche Michele Camporese, ma il Bari non se ne priverà sicuramente. Altri nomi nel taccuino del Catania, quello di Biagio Meccariello della Ternana ed Angelo Rea, perno della difesa del Varese oltre a Claudio Terzi (Palermo).

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento