Calcio

Catania, esame Juve Stabia. Servono gli stimoli giusti

Catania
31 ott 2015 - 20:17

CASTELLAMMARE DI STABIA (NA) - Nona giornata valida per il campionato italiano di Lega Pro, girone C. Catania di scena a Castellammare di Stabia quest’oggi. Avversaria presso lo stadio Romeo Menti la Juve Stabia, con fischio d’inizio alle ore 17.30. Una sfida dal sapore particolare per mister Giuseppe Pancaro, che nella passata stagione si è accomodato proprio sulla panchina gialloblù cominciando l’esperienza da allenatore in Prima.

Risultati positivi ottenuti da Pancaro ma esperienza culminata, a sorpresa, con l’esonero. Nonostante questo, l’ex calciatore di squadre come Lazio e Milan conserva ricordi molto positivi dell’avventura stabiese. Conosce benissimo le dinamiche dell’ambiente ed il clima d’attesa che si respirerà a Castellammare. Juve Stabia a caccia della prima vittoria interna stagionale e che appare rigenerata dalla cura Zavettieri, almeno stando ai risultati conseguiti nelle ultime partite che denotano soprattutto un cambio di mentalità.

Non sarà una sfida semplice da affrontare per il Catania, reduce dalla deludente prestazione offerta in Coppa Italia con l’Akragas e che ha svolto la seduta di rifinitura ad Ercolano per tenere alta la concentrazione. Di stimoli, ad Agrigento, i rossoazzurri hanno dimostrato di averne pochi ma non potranno concedersi disattenzioni in Campania perché qui ballano punti pesanti per il campionato e non si può davvero sbagliare.

Per l’occasione Pancaro dovrà fare a meno degli infortunati Bastrini, Castiglia, Plasmati e Musacci oltre che dello squalificato Scarsella, ingiustamente espulso domenica scorsa contro il Martina Franca. I sostituti, però, hanno tutte le carte in regola per colmare adeguatamente le defezioni. Per la Juve Stabia, invece, assenti gli infortunati Cancellotti, Arcidiacono, Maiorano, Russo, Vella e Ripa. Arbitro dell’incontro il Sig. Armando Ranaldi di Tivoli.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento