Calcio

Catania, Bastrini: “Saremo tra le squadre da battere, ripartiamo con entusiasmo”

bastrini
27 lug 2016 - 12:50

CATANIA - Un Alessandro Bastrini particolarmente motivato, quello che si presenta in Sala Stampa. L’esperto difensore rossoazzurro sta ricavando impressioni molto positive in ritiro. “Sono contento del lavoro che stiamo svolgendo con il mister ma anche dei nuovi arrivati. Lavoriamo tanto sulla tattica, anche a livello mentale e difensivo nelle posizioni e nei movimenti. Dei nuovi arrivi alcuni li conoscevo. Ad esempio ho giocato con Nava a Novara, ottimo giocatore. Ho giocato con Paolucci a Vicenza, conosco Biagianti. Sconoscevo Gladestony Da Silva e Scoppa ma mi hanno fatto una buona impressione tutti”.

Quest’anno il Catania sarà una delle squadre da battere. Bastrini ne è convinto. “Vogliamo disputare una stagione totalmente diversa da quella passata che ci ha visti raggiungere la salvezza solo all’ultima giornata. Noi siamo una delle squadre più forti. Ce ne sono anche altre, il campionato di Lega Pro si presenterà difficile e ci sarà da lottare sempre perchè non esistono partite facili. Con la mentalità giusta, però, potremo toglierci tante soddisfazioni”.

Il difensore intende riscattarsi dopo un’annata decisamente poco fortunata a livello personale“Praticamente sono stato fermo quasi un anno. Troppi problemi fisici. Vorrei riscattarmi e sono sicuro che sarà così. Quest’anno ho la possibilità di fare una preparazione completa ed è fondamentale per me. Non ho mai pensato di andare via da qui, devo tanto alla società e voglio ricambiare la fiducia nel migliore dei modi”.

C’è qualche novità dal punto di vista tattico rispetto alla stagione scorsa. Bastrini parla di questo e dell’affiatamento con Dario Bergamelli al centro della difesa. “Di diverso c’è che il mister chiede sempre di pressare alti, di attaccare gli spazi. L’anno scorso ci abbassavamo troppo, soprattutto nella parte finale del campionato. Tra me e Bergamelli c’è molta complicità ed affiatamento con Dario sia dentro sia fuori dal campo. Mi trovo molto bene con lui”.

Bastrini conferma che si respira un clima di serenità a Torre del Grifo Village e non è intimorito da un’eventuale penalizzazione in classifica. “C’è tanto entusiasmo, il direttore Lo Monaco poi ti trasmette tanto anche a livello emotivo. Nello spogliatoio si riscontra una certa positività. L’ombra di un’eventuale penalizzazione non mi spaventa. Se ci sarà, andremo comunque avanti per la nostra strada proseguendo il percorso partita dopo partita”.

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA