Calcio

Catania, Alcibiade e Caccetta vicinissimi: il punto sul mercato rossazzurro

1497340835534
13 giu 2017 - 10:17

CATANIA – Settimana cruciale in casa Catania, che dovrà badare alla rifondazione della squadra per stare ai vertici del campionato.

L’ad Pietro Lo Monaco si sta muovendo (o forse lo ha già fatto) per concludere alcune trattative importanti che darebbero alla squadra rossazzurra, ben presto allenata da Cristiano Lucarelli, almeno due innesti di qualità: si tratta del difensore Raffaele Alcibiade e del centrocampista Cristian Caccetta.

Prima di scendere nello specifico, possiamo dire che questi due calciatori sono prossimi a vestire la maglia degli etnei insieme con Lodi, con il quale è stato stipulato un accordo nel corso dello scorso campionato: entrambi hanno una forza fisica imponente e sono caratterizzati da un’ottima prestanza atletica.

Alcibiade, classe ’90, può essere intercambiabile in quanto potrà giocare sia centralmente che a destra come terzino. Quest’anno è stato uno dei protagonisti della stagione della Paganese di Grassadonia, accumulando 34 presenze e mettendo a segno 4 reti (uno anche al Catania). In precedenza però si registrano degli anni d’esperienza in Ungheria con l’Honved e lo Szombathely. Nel febbraio 2016 è arrivata la chiamata del Lecce, con cui ha giocato 13 partite e siglato una rete. Senso della posizione ed il contrasto nell’uno contro uno sono le sue qualità migliori, è attento e preciso. Da valutare poi se verrà schierato da titolare oppure no ma la volontà del calciatore, come dichiarato ad ISP, è quella di venire a Catania. Quest’anno la sua cavalcata verso la Serie B è stata stoppata dal Cosenza, la squadra dove gioca proprio Cristian Caccetta, altro calciatore che vestirà la casacca etnea.

Lui è un classe ’86 con ottime doti tecniche che giocherà al 100% da titolare a fianco di Biagianti e Lodi. Un centrocampo di tutto rispetto che con l’aggiunta del centrale siculo acquisterà personalità, recupero palla e capacità di inserimento. Nella sua carriera calcistica si rintraccia la promozione in Serie B con il Trapani nel 2011/2012, anno in cui giocò 38 partite segnando lo stesso numero di goal di questa stagione (6). Con il Cosenza ha fatto più che bene, essendo tra l’altro il capitano della squadra, facendo vedere delle ottime giocate, un’importante tenuta fisica e un’interessante impostazione di gioco in favore delle punte.

Alcibiade e Cacetta saranno altri due innesti importanti per Cristiano Lucarelli che, ribadiamo, non ha ancora firmato il contratto con il Catania ma ormai è praticamente questione di giorni per chiudere la pratica e annunciarlo. I rossazzurri però si stanno muovendo anche per quanto riguarda l’attacco, dove il primo nome forte è quello dello spagnolo Maza in forza al Foggia, neo-promosso in Serie B.

Lo spagnolo è cresciuto nella “Cantera” del Barcellona e ha avuto esperienze in Lega Pro con le maglie di Reggina e, appunto, Foggia: una delle ali sinistre più forti dello scorso campionato, Maza ha segnato 3 reti in 33 partite, fornendo 5 assist. Potrebbe esserci stato qualche contatto, ma c’è da tenere d’occhio la Sambenedettese che ha mostrato interesse per il calciatore. Sempre caldi i nomi della punta del Cittadella Litteri e su quella del Pordenone Arma.

Per il riempimento della lista Over, che con Alcibiade e Cacetta salirebbe a 10 su 14, c’è spazio per due ipotetici difensori centrali, un altro centrocampista (probabile che sia un esterno) ed un attaccante.

Commenti

commenti

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA