Calcio

Catania, adesso è -6! Scarsella decisivo all’esordio

Le squadre schierate a centro campo
20 set 2015 - 17:33

CATANIA – Esordio con vittoria per il Catania nel campionato di Lega Pro. Sul difficile campo di Matera, i rossoazzurri riescono ad avere la meglio vincendo di misura. Decisiva la rete siglata dal centrocampista Fabio Scarsella al minuto 14, nella circostanza inserendosi ottimamente su assist pregevole di Andrea Russotto. Prova di spessore evidenziata dalla squadra di Giuseppe Pancaro.

Soprattutto sul piano della personalità. Grande spirito collaborativo e di sacrificio tra i giocatori in campo e pochi rischi corsi al cospetto di un avversario sulla carta tra i più attrezzati per disputare un campionato di vertice. Il 4-3-3 di Pancaro ha sortito gli effetti sperati. Catania compatto, ben messo in campo ed organizzato, capace per buoni tratti dell’incontro d’impensierire il Matera con buone proiezioni offensive e veloci ripartenze.

Nel corso del primo tempo il Catania gestisce bene il vantaggio, limitando il più possibile gli attacchi materani. Qualche affanno sulle corsie esterne dove, in particolare, Carretta si è fatto vivo con sgroppate insistenti. Attento e concentrato Liverani a difesa dei pali, mix di qualità e quantità a centrocampo, attaccanti capaci di dare una grossa mano d’aiuto ai compagni di reparto quando necessario.

Nella ripresa l’ingenua espulsione dell’esuberante Russotto avrebbe potuto mettere in netta difficoltà il Catania che, invece, ha sopperito alle difficoltà attraverso una prova tutta cuore e grinta, sicuramente apprezzata dai tifosi festanti giunti a Matera. Padroni di casa davvero pericolosi soltanto in un paio di circostanze colpendo anche una traversa, ma il Catania ha pareggiato il conto dei legni con un bolide di Castiglia francamente meritevole di miglior sorte.

Menzione a parte merita la direzione arbitrale del Sig. Baroni di Firenze, che ha confermato di essere particolarmente “severo” a giudicare dall’estrazione di diversi cartellini gialli ma anche molto attento nella conduzione del match. Al triplice fischio dell’arbitro, comprensibile la gioia dei rossoazzurri con i propri sostenitori. -6 adesso, per il Catania di Pancaro il prossimo ostacolo si chiama Monopoli, avversario tra pochi giorni in terra pugliese.

MATERA-CATANIA, TABELLINO PARTITA

RETI: 14’ Scarsella

MATERA (4-3-3): Bifulco; Di Lorenzo, Zaffagnini, Zanchi, Ingrosso (45’+1 Piccinni); Meola (60’ Regolanti), De Rose, Armellino; Carretta, Kurtisi (31’ Pagliarini), Letizia. A disp.: Biscarini, Scognamillo, D’Angelo, Tomi, Rolando, D’Agostino, Gammone. All. Dionigi

CATANIA (4-3-3): Liverani; Parisi, Bacchetti, Pelagatti, Nunzella; Castiglia, Agazzi, Scarsella (68’ Russo); Russotto, Calil, Di Grazia (50’ Falcone). A disp.: Bastianoni, Garufo, Bastrini, Lulli, Musacci, Barisic, Rossetti. All. Pancaro

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze

Assistenti: Orlando Pagnotta (Nocera Inferiore) e Massimo Manzolillo (Sala Consilina).

Quarto ufficiale di gara: Francesco Squillace di Catanzaro

Ammoniti: Nunzella, Piccinni, Pelagatti, Agazzi, Zaffagnini, Armellino

Espulso: Russotto

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento