Beach soccer

Canalicchio, dopo la prima tappa‏ bilancio decisamente negativo

Canalicchio 2345
22 giu 2015 - 17:22

CATANIA - Il Canalicchio Beach Soccer tira le somme dopo le prime tre giornate del campionato di Serie A disputate nella prima tappa di San Benedetto del Tronto. I ragazzi allenati da mister Mario Giuffrida tornano a casa con appena 1 punto, avendo ottenuto una sola vittoria ma ai calci di rigore contro il Villafranca; il Canalicchio ha poi rimediato una sconfitta per 7-2 contro il Catania e un altro KO, seppur ai tempi supplementari contro il Lamezia.

Tanto rammarico della società etnea, che si aspettava di tornare alle falde dell’Etna con qualche punto in più, ma nel complesso, la squadra ha evidenziato una buona forma fisica e ha espresso un buon gioco, nonostante la sfortuna abbia prevalso sui risultati, insieme alle squalifiche che hanno compromesso il rendimento di ogni singola gara.

Mister Mario Giuffrida è comunque soddisfatto per quanto dimostrato dai propri ragazzi e pensa concretamente di poter far meglio nella prossima e decisiva tappa di campionato, a Catanzaro Lido dal 23 al 26 luglio: «Nel complesso non posso lamentarmi delle nostre prestazioni – spiega – abbiamo dimostrato tanto coraggio e tanta voglia di vincere: l’unico rammarico resta quello di non essere riusciti ad ottenere qualche punto in più: col Villafranca abbiamo vinto, ma solo ai rigori quando potevamo ottenere i tre punti nei tempi regolamentari, abbiamo giocato alla pari col Catania, poi quando abbiamo subito l’espulsione di Chiavaro, la partita ha preso una piega diversa ed infine contro il Lamezia abbiamo perso nei minuti finali colpendo anche qualche palo e qualche traversa che ci hanno impedito di chiudere la gara; poi ai tempi supplementari sono riusciti a spuntarla loro. D’ora in poi dovremo pensare a prepararci per la prossima tappa, dove daremo il massimo, soprattutto adesso che la qualificazione è diventata difficile da raggiungere».

Nel bilancio della tappa marchigiana, vanno evidenziate le valide prestazioni dei nuovi acquisti: Porto, Garrasi e Nicotra, ma anche le conferme dei senatori della squadra come Caruso, Chiavaro, Randis, Fazio, Russo e Filetti.

Dopo una settimana di riposo, il Canalicchio tornerà al lavoro per preparare la prossima tappa di Catanzaro Lido, dove dovrà affrontare nell’ordine Catanzaro, Catanese, Barletta e Panarea Catanzaro; quattro step fondamentali per la qualificazione alla “final eight” di Lignano Sabbiadoro. Servirà un’impresa per raggiungere il quarto posto utile per il pass alle finali: tre vittorie su quattro match. I rossoblu, a dispetto dei numeri, ci credono fermamente.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento