Tiro a volo

Campionato italiano forze armate: trionfa il giarrese Raffaello Grassi

IMG-20170609-WA0020
10 giu 2017 - 17:31

GIARRE - Raffaello Grassi, venticinquenne giarrese, ha vinto il campionato italiano delle forze armate e dei corpi dello stato 2017 di tiro a volo (riservato al personale civile-specialità fossa olimpica) disputatosi nelle giornate del 7 e 8 Giugno scorsi a Manopello Scalo (PE).

IMG-20170609-WA0019

Il giovane atleta siciliano, appartenente alle Fiamme Oro, ha totalizzato uno strepitoso 123 su 125 che gli ha garantito il successo. Un risultato straordinario che allunga il periodo di grazia di Grassi, già campione d’Italia nella fossa olimpica calibro 20 e campione del mondo a squadre ai giochi universitari. “È stata una gara superlativa – dichiara Grassisono contento di quanto fatto sia sotto il profilo tecnico che agonostico. Stare davanti, nella classifica su 125 piattelli, a campioni come Massimo Fabbrizi e Daniele Resca mi fa ben sperare per il futuro”.

FB_IMG_1497091794815

Adesso il neocampione italiano dovrà concentrarsi sui Campionati Nazionali Universitari. Giovedì 15 Giugno infatti, al TAV Ramacca, Grassi, campione in carica nella fossa olimpica, rappresenterà il CUS Catania nell’importante rassegna sportiva. Con lui, per l’Ateneo catanese, ci sarà anche Marcello Graziano. Entrambi gli atleti sono studenti del dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’università di Catania.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA