Calcio

Catania, Sciaudone regala altri tre punti a Latina

Catania 11
19 apr 2015 - 17:35

LATINA - Vittoria doveva essere, vittoria è stata. Prosegue il momento magico del Catania che riesce ad imporsi anche sul campo del Latina. 1-2 il risultato finale nel contesto di una partita molto aperta allo stadio Domenico Francioni. Latina che evidenzia qualche trama di gioco interessante ma concede più di qualcosa dietro, al cospetto di un Catania che, quando spinge, fa male. Particolarmente pericoloso negli ultimi metri Maniero.

Proprio lui costruisce la prima ghiotta occasione da gol dell’incontro, provando a sfruttare un errore difensivo dei padroni di casa al 5’, ma Di Gennaro respinge. In un altro paio di occasioni Maniero si rifà vivo senza riuscire ad inquadrare lo specchio della porta. Al 13’ è invece insidiosissimo il Latina. Brosco lascia partire un gran destro che si stampa sulla traversa.

Brividi per la difesa rossoazzurra, ma il Catania non si fa intimorire e, al minuto 15, sblocca il risultato. Cross di Rosina dalla sinistra, deviazione vincente di Maniero che, al volo, fredda Di Gennaro. Pochi istanti dopo lo stesso portiere nerazzurro si fa trovare pronto sul solito Maniero, ma al 25’ anche il collega Gillet non è da meno. Il colpo di testa di Brosco è preciso, ma l’estremo difensore belga interviene con un prodigioso intervento e manda in corner. La sfida tutta personale tra Maniero e Di Gennaro prosegue fino alla conclusione del primo tempo.

Nella ripresa cambia il tema della partita. Sono i padroni di casa che premono di più sull’acceleratore, alla ricerca del pareggio. Pareggio che diventa concreto al 7’. Difesa etnea distratta, acrobazia spettacolare del neo entrato Doudou e niente da fare per Gillet. Un gol che rivitalizza il Latina, trascinato dall’entusiasmo del pubblico presente in buon numero sugli spalti. Doudou, tra l’altro, gol a parte crea non pochi grattacapi alla retroguardia rossoazzurra.

Il Catania, però, con il pallone tra i piedi continua a rendersi pericoloso nella metà campo pontina. La squadra di Iuliano non è ottimamente registrata in difesa. E proprio da una disattenzione difensiva nerazzurra nasce la rete del nuovo vantaggio catanese. Ottimo l’aggancio di Sciaudone, che ha il tempo di sistemarsi il pallone in area e fulminare, a pochi metri dalla porta, Di Gennaro. Impietrito Iuliano in panchina e gioia smisurata, comprensibilmente, sulla panchina del Catania. Ma il Latina non ci sta a perdere e, con generosità, si riversa in avanti. Al 27’ buco della difesa catanese, Doudou però si fa respingere la conclusione a botta sicura da un grande Gillet.

Latina a trazione anteriore e Catania che, da questo momento in poi, fatica ad uscire dalla propria area di rigore. I nerazzurri tentano di trovare il varco giusto per perforare la difesa catanese, ma nel finale la formazione di Marcolin corre pochi rischi. L’ingresso in campo di Capuano irrobustisce la linea difensiva, consentendo al Catania di blindare il risultato fino allo scadere dei 4’ di recupero. Al triplice fischio del Nasca i rossoazzurri festeggiano la conquista della quarta vittoria di fila, al termine di una partita emozionante fino alla fine.

LATINA-CATANIA, TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 15’ Maniero, 52’ Doudou, 61’ Sciaudone

LATINA (4-3-3): 22 Di Gennaro; 23 Brosco, 3 Bruscagin (45’ Doudou), 15 Dellafiore; 6 Angelo, 7 Viviani, 20 Ammari (73’ Oduamadi), 18 Valiani, 14 Alhassan; 11 Litteri (66’ Sowe), 24 Bidaoui. A disp: 12 Farelli, 2 Nelson, 13 Ristovski, 7 Talamo, 5 Bouhna, 35 Oduamadi, 28 Jaadi. All. Iuliano.

CATANIA (4-3-1-2): 1 Gillet; 18 Del Prete, 15 Sauro, 45 Ceccarelli, 43 Mazzotta; 44 Sciaudone (73’ Escalante), 21 Rinaudo, 42 Coppola (67’ Odjer); 10 Rosina (82’ Capuano); 19 Castro, 7 Maniero. A disp: 2 Terracciano, 24 Capuano, 26 Belmonte, 20 Chrapek, 39 Odjer, 8 Escalante, 34 Rossetti, 14 Barisic, 9 Calaiò. All. Marcolin

Arbitro: Luigi Nasca di Bari.

Ammoniti: Viviani, Maniero, Valiani, Alhassan, Angelo, Sciaudone

Corner: 7 – 4

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento