Beach soccer

Battuto anche il Barletta, Domusbet prima in classifica

nella foto gioco spettacolo tra Domusbet Catania e Barletta
21 giu 2015 - 16:31

CATANIA - Bottino pieno conquistato con merito e forza nonostante le difficoltà. All-in e carte scoperte sul tavolo per la Domusbet Catania beach soccer che riesce a chiudere in maniera perfetta e con un filotto di tre vittorie su tre la prima tappa di campionato. Punteggio pieno, 9 punti in classifica, primato ma soprattutto aver passato indenne anche le difficoltà di un roster ridotto all’osso seppur rimpolpato dagli innesti di qualità firmati Fumagalli, Amarelle, Miguel e Van Gessel. La forza del gruppo insomma, la saggezza tattica e pazienza della gestione da parte di mister Della Negra che si dimostra ancora una volta tecnico preparato ed equilibrista mentale del gruppo.

Capitolo Barletta chiuso già a metà seconda frazione nonostante una partenza non troppo positiva per i rossazzurri che andavano sotto grazie alla rete della formazione pugliese. Tempo fisiologico, tempo di carburazione e messa in moto. Cosi, la Domusbet Catania, dopo la sberla, si metteva alla guida con Amarelle sagace regista ed ancora lui, bomber Ortolini, a rimpolpare il suo bottino di tappa.

primo piano Raffaele Ortolini autore di una tripletta

Non si fermava davanti a nulla il numero 19 catanzarese e prima realizzava il pareggio per poi siglare la sua doppietta personale qualche istante più tardi.

Nel secondo tempo arrivava anche la stoccata di Miguel con lo spagnolo abile a trafiggere la porta del Barletta sfruttando la sua enorme tecnica. Nel terzo e decisivo tempo, accademia, gestione della sfera, ma lo spettacolo non manca soprattutto quando si gioca al volo. Cosi il film della quarta rete vede come attori protagonisti Fumagalli, Amarelle e Ortolini, una combinazione volante da stropicciarsi gli occhi e applausi per la terza tripletta in tre partite di Raffaele Ortolini al nono centro in campionato. Chapeau. Barletta non ci stava e tornava sotto con orgoglio realizzando la rete del meno due ancora con Colella. L’epilogo? Perfetto, giusto e da copertina da beach soccer con un solo protagonista, Ramiro Amarelle.

Ramiro Amarelle autore di una rete spettacolare

Il funambolo spagnolo faceva tutto da solo e in sforbiciata volante, il meglio del suo repertorio, gonfiava la rete di Barletta per la quinta volta chiudendo definitivamente i giochi.

Percorso perfetto dunque per la Domusbet Catania e missione compiuta. Prima tappa chiusa nel migliore dei modi, con 9 punti in cassaforte grazie a tre vittorie su tre, un derby vinto contro Canalicchio a mani basse, 20 reti realizzate e solo 8 subite. Senza dimenticare le tre triplette di Ortolini che ha chiuso la tappa con 9 reti e le perle di Ramiro Amarelle ad impreziosire il bottino di tappa. Adesso rientro a Catania in attesa del ritorno dei nazionali e un mese di tempo per preparare lo sprint finale tra tappe di campionato e finali scudetto in quel di Lignano.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento