Progetto

Il basket “adotta” le scuole

Adotta Una Scuola 1
Giovanni Caramazza e Antonino Rescifina
23 ott 2014 - 18:24

Sport come insegnamento di vita e di valori sociali. Il basket scende in campo in prima linea con un nuovo progetto: “Adotta una scuola”, promosso dalla Federazione Italiana Pallacanestro, in accordo con gli Uffici Scolastici Regionali. L’intesa è stata stipulata dalle tre figure che rappresentano i rispettivi enti: Antonino Rescifina, presidente FIP Sicilia, , Giovanni Caramazza, coordinatore attività motorie e sportive scolastiche, e Maria Luisa Altomonte, direttore generale USR.

Adotta Una Scuola

La firma di Giovanni Caramazza e Antonino Rescifina

Con l’attuazione di tale progetto, a partire dal prossimo novembre fino alla fine di maggio 2015, le società affiliate FIP potranno coadiuvare gli insegnati di educazione fisica delle scuole primarie con corsi easybasket e minibasket. Tutto ciò, ovviamente, non graverà sulle finanze scolastiche. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le nuove generazioni attraverso lo sport, favorendone l’integrazione sociale. L’easybasket è una rivisitazione della pallacanestro, alleggerendo il regolamento, abbastanza complicato per i ragazzini di una certa età. Ovviamente, sullo stile del minibasket, sono previsti campi e canestri ridimensionati. Come spiegato dal consigliere regionale FIP, Giuseppe Terrasi, questa è una grossa opportunità per le società di minibasket di poter attecchire sui giovani.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento