Basket

Barcellona guarda avanti e punta sui tifosi

Barcellona basket pubblico
13 ott 2014 - 23:22

BARCELLONA POZZO DI GOTTO - La sconfitta contro il Verona, per fortuna, non ha lasciato segni nel giovane gruppo giallorosso.

Consapevole che ogni sconfitta debba essere costruttiva, il Basket Barcellona è già pronto a rialzarsi per regalare ai suoi tifosi le soddisfazioni che merita.

Coniugare tempo e lavoro è la chiave giusta per limare le imperfezioni. Ne è convinto il coach Giovanni Perdichizzi: La cosa peggiore per noi, che siamo in ritardo rispetto alle altre, è giocare a distanza ravvicinata - dichiara - in questo periodo siamo vittima dei turni infrasettimanali poiché alcuni giocatori come Kelley devono ancora entrare a pieno regime. Rientrare in partita, dopo l’avvio travolgente di Verona, è stato chiaramente un segnale positivo, poi siamo ricaduti negli stessi errori del primo quarto. Soltanto con il tempo possono essere risolti e mi auguro che già dalla prossima contro Trieste, si vedano i miglioramenti.”

Proprio sulla gara di mercoledì contro Trieste il coach aggiunge: “È un avversario duro, composto da un roster giovane ma che da tre anni gioca in pianta stabile - dice - sono dinamici e aggressivi e di conseguenza dovremmo far valere la nostra esperienza e le nostre caratteristiche”.

Poi si appella al pubblico “Penso sia fondamentale per noi, mercoledì andremo in campo per dare il 100%, come in ogni occasione”.

E i giovani? “Quelli che vengono dalla panchina portano sempre energia e aiutano la squadra ad entrare in partita - chiarisce – certo, dobbiamo migliorare il modo di stare in campo ma per questo ci vuole tempo e lavoro”. 

Poi  volge un occhio al futuro “Archiviata questa settimana, il calendario ci consentirà di concentrarci maggiormente sul lavoro. In A2 ogni domenica ci sono sorprese, questa settimana il fattore campo è saltato per diverse squadre”.

Sul ruolo dei giovani all’interno del gruppo parla Gabriele Spizzichini, play-guardia classe 92: “Penso che per noi che entriamo dalla panchina la motivazione sia sempre più forte - ammette - contro Verona siamo riusciti a giocare molto in contropiede fornendo il nostro apporto. È chiaro che dovremo fare sempre di più”.

Commenti

commenti

Erika Pinieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento