Basket

Barcellona cade a Verona. Mercoledì a Patti contro Trieste a caccia di riscatto

verona - barcellona 10-10-14
11 ott 2014 - 13:58

VERONA - Non bastano al Basket Barcellona impegno e cuore per uscire indenne dal Pala Olimpia di Verona. Netto il divario tra i giallorossi e i padroni di casa della Tezenis, formazione più avanti nella preparazione e con un roster costruito per ambire alle posizioni nobili della classifica.

I veneti partono subito forte guidati dall’abile regia del play De Nicolao, chiudendo la prima frazione in vantaggio per 26-14. Troppe palle perse ed errori al tiro per i giallorossi, che nel secondo quarto sprofondano fino al -23 del 12′, per poi riuscire a rosicchiare pazientemente punti con Garri, sempre temibile sotto canestro e al rimbalzo (ne avrà conquistati 12 al termine dei 40′). Si va all’intervallo lungo sul 41-33 per Verona.

È, però, solo un fuoco di paglia, perché alla ripresa del gioco il quintetto gialloblu ricomincia a martellare il canestro dei siciliani ergendo un muro a difesa della propria area pitturata. Impietoso il parziale di 28-10 che vale il 69-43 al 30′. Ultimi 10 minuti senza storia con la Tezenis in pieno controllo che non scende mai al di sotto dei 19 punti di vantaggio.

Partita da dimenticare in fretta per Shepherd e compagni, che avranno modo di rifarsi già mercoledì nel turno infrasettimanale, quando al Pala Serranò di Patti sarà di scena la Pallacanestro Trieste.

Tabellino

Tezenis Verona – Sigma Basket Barcellona 83 – 60 (26 – 14); (15 – 19); (28 – 10); (14 – 17).

Tezenis Verona: Umeh 15, De Nicolao 13, Boscagin 9, Ndoja 20, Monroe 7, Reati 5, Petronio n.e., Bartolozzi, Mazzantini, Gandini 12, Giuri 2, Coach Ramagli

Basket Barcellona: Kelley 11, Maresca 2, Shepherd 16, Garri 13, Da Ros 11 , Marchetti , Spizzichini 3, Fiorito, Leonzio, Borra 4, Coach Perdichizzi

Foto: sito ufficiale Tezenis Verona

Commenti

commenti

Giampiero Maenza



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento