Competizione

Arti Marziali: approda a Trapani la Maratona Italiana WTKA

ll Presidente Nazionale WTKA Cristiano Radicchi ed il Presidente Regionale Cesare Belluardo
29 gen 2017 - 18:33

TRAPANI - Per la prima volta approda a Trapani la Maratona italiana Wtka di arti marziali e sport da combattimento, un circuito di gare che coinvolge l’intero territorio nazionale.

Da Trapani prenderà il via il percorso di nove tappe e che, per il girone sud, coinvolgerà anche Catanzaro e Messina.

La gara si svolgerà al Palaconad domenica 5 febbraio e interesserà gran parte dell’Italia meridionale. Sono attesi circa 500 atleti, provenienti soprattutto da Sicilia e Calabria.

La Maratona si concluderà con la finalissima di giugno a Rimini, riservata ai soli qualificati che si contenderanno sia il titolo italiano che un posto in Nazionale per i prossimi Mondiali unificati Wtka.

Commenta il presidente nazionale della Wtka, Crisitiano Radicchi: “La Sicilia, in questa stagione sportiva, ha avuto una crescita a dir poco entusiasmante. Sono 48 le società affiliate e 20 gli atleti convocati in Nazionale che hanno difeso i colori italiani, ottenendo grandi risultati, nell’ultima edizione dei Mondiali unificati di Carrara, che sono stati disputati lo scorso mese di ottobre“.

Maestro Cesare Belluardo

Anche il maestro Cesare Belluardo (cintura nera 7° dan), organizzatore della tappa trapanese si dice entusiasta: “Da molti anni desideravo organizzare nella mia città una tappa di questo prestigioso circuito che coinvolge tutta l’Italia. Le motivazioni sono da ricercare nell’amore che nutro per la mia terra e nella volontà di dare, ai praticanti locali ed ai miei allievi, la giusta visibilità nella federazione che rappresento orgogliosamente e nella quale ho creduto fin dalla sua nascita, avvenuta oltre dieci anni fa. Mi aspetto una grande partecipazione a questo evento perché rappresenta una grande scommessa personale e per la nostra città“.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento