Mercato

Akragas, cessione di Salandria non è impossibile: le ultime

salandria
4 gen 2017 - 18:01

AGRIGENTO - Campanello d’allarme per l’Akragas e per tutti i sostenitori del “Gigante”.

Il mercato invernale di quest’anno, che come annunciato dal ds Catania sarà molto ridotto e momentaneamente bloccato, può portare via Francesco Salandria: il giovane 22enne, centrocampista da due anni in biancoazzurro, è finito nel mirino del Matera, una delle corazzate del Girone C di Lega Pro.

L’obiettivo numero uno di Peppino Tirri e Salvatore Catania è quello di monetizzare il più possibile per puntellare i reparti di una squadra che, come fece lo scorso anno, dovrà macinare punti salvezza nel girone di ritorno. Ecco perché la cessione dei calciatori più forti della rosa non è utopia: dipende, ovviamente, dai soldi che vengono proposti. E l’Akragas, per gente come Salandria, ne vuole tanti. D’altra parte, però, bisogna considerare che il centrocampista è in scadenza di contratto e la società akragantina non vuole perderlo a parametro zero: il valore del calciatore si aggira intorno ai 200 mila euro e, con un’offerta pari o superiore, Salandira potrebbe essere lasciato andare via.

Tirri ha l’opportunità di fare un’altra plusvalenza, come nel caso di Zibert, e quei soldi potrebbero fornire una buona fetta di mercato all’Akragas, che deve rinforzarsi trovando giovani d’esperienza. Il Matera ha chiesto informazioni, ma la fumata è grigia con la strada in salita: la porta, però, non sembra del tutto chiusa. Servirà sborsare un bel po’ di quattrini per ottenere il promettente centrocampista, uno dei più positivi in questa prima parte di stagione dell’Akragas.

Salandria ad Agrigento sta bene, ma potrebbe essere tentato dalla lotta per la promozione in cui è invischiato il Matera di Gaetano Auteri. La trattativa potrebbe infuocarsi da un momento all’altro, dipende tutto dal “Dio denaro”.

Intanto, secondo alcune indiscrezioni, il Fondi starebbe cercando il capitano della squadra di Di Napoli, Daniele Marino: il calciatore è legato all’Akragas fino al 2018 ma questa, attualmente, è una notizia che non trova conferme.

In entrata si fanno soltanto nomi, senza aprire banco: Di Napoli vorrebbe Diogo Tavares, ex Messina e attualmente in forza al Catanzaro. Il mister dell’Akragas conosce bene l’attaccante portoghese ma il problema è l’ingaggio che la società non può permettersi. Si vocifera anche di una richiesta del club agrigentino per Valerio Anastasi, in forza al Catania, e per Fabio Longo, il “Ciro Immobile” della D: gioca nella Nerostellati Frattese e ha impressionato diversi club di Lega Pro, tra cui il Modena, che vorrebbe puntare su di lui. Il calciatore, però, non vuole saperne di andare via da Frattamaggiore.

Commenti

commenti

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento