Calcio a 5

Acireale C5: sacrificio e sudore valgono i 3 punti fuori casa

Acireale C5 18-10-14
18 ott 2014 - 20:12

BELVEDERE MARITTIMO - Un match avvincente e un battito cardiaco da tenere sotto controllo.

40 minuti di puro agonismo, un batti e ribatti a suon di reti, vantaggi e rimonte al termine del quale, sono i ragazzi dell’Acireale Calcio a 5 a spuntarla contro i calabresi dell’Atletico Belvedere.

L’ Acireale, oggi, deve fare a meno dell’italo brasiliano Eriel Pizetta.

Il primo tempo si conclude sul 2-2. I granata subiscono la prima rete dei padroni di casa al 3′ con Quinellato ma, il “golden boy”, Giovanni Pulvirenti, pareggia i conti un minuto dopo. Segue, addirittura, il vantaggio per i siciliani grazie alla rete di Alessio Trovato, autore di una tripletta personale. Il vantaggio, però, si interrompe al 12′ del primo tempo, quando il veterano Schurtz pareggia da calcio piazzato.

La partita è ancora tutta da giocare. A metà della ripresa l’Acireale si porta in vantaggio con il solito Trovato che trova la via del gol al minuto 8. Immediata, però, la risposta dei calabresi che riportano il punteggio sul 3-3 e, pochi minuti dopo, segnano anche il quarto, rispettivament,e con Schurtz e Quinellato.

Al 13′, la grinta dei ragazzi di mister Samperi ispira lo scatenato Alessio Trovato che riporta il punteggio in parità. 4-4 e si continua a combattere senza esclusioni di colpi.

Si comincia ad accusare la stanchezza e non è facile trovare spunti per andare in gol ma, nel momento di maggior difficoltà per gli ospiti, ci pensa il capitano Carmelo Musumeci a siglare il 5-4 e a suonare la carica per affrontare un finale agguerrito.

Mancano poco più di 4 minuti alla fine e la partita è ancora aperta. I calabresi si sono visti annullare un gol qualche minuto prima ed hanno voglia di riscattarsi.

Acireale capisce che questo è momento per far male all’avversario e manda in gol un ottimo Ivan Castrogiovanni, che fa pregustare la vittoria degli acesi.

4-6 quando mancano 4 minuti alla fine.

L’Atletico, a questo punto, si gioca il tutto per tutto con il portiere di movimento a 3 minuti dalla fine. A nulla, però, vale la rete dei padroni di casa sulla sirena con Quinellato, anche lui autore di una tripletta.

Alla fine del tempo regolamentare, Acireale esce con la vittoria in mano e porta a casa i 3 punti. 5-6 il punteggio finale.

Il prossimo incontro, che vale la quinta giornata di campionato, vedrà L’Acireale affrontare, in casa, i pugliesi dell’ASD Salinis che dominano la classifica a punteggio pieno con 12 punti.

Tabellino

ATLETICO BELVEDERE-ACIREALE 5-6 (2-2 p.t.)

ATLETICO BELVEDERE: La Rocca, Batata, Tres, Schurtz, Quinellato, Bonocore, Scigliano, Guinho, Spinelli, Do Prado, Ferraro, De Brasi. All. Cipolla

ACIREALE: S.Tornatore, M.Tornatore, Castrogiovanni, Musumeci, Pulvirenti, Messina, Campagna, Pagano, Trovato, Indelicato, Panebianco, Lo Buglio. All. Samperi

MARCATORI: 3’30’’ p.t. Quinellato (B), 4’30’’ Pulvirenti (A), 11’10’’ Trovato (A), 12’ Schurtz (B), 8’30’’ s.t. Trovato (A), 9’30’’ Schurtz (B), 12’30’’ Quinellato (B), 13’40’’ Trovato (A), 14’10’’ Musumeci (A), 17’ Castrogiovanni (A), 19’57’’ Quinellato (B)

AMMONITI: Schurtz (B), Do Prado (B), Castrogiovanni (A)

ARBITRI: Roberto Strati (Bari), Donato Lamanuzzi (Molfetta) CRONO: Gennaro Luca De Falco (Catanzaro)

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento