Teatro

A Trecastagni applaudito musical sulla disabilità

Provare-per-credere_CSR
10 apr 2015 - 19:19

TRECASTAGNI - Giovedì 9 aprile al teatro comunale di Trecastagni è andato in scena lo spettacolo “Provare per credere. Il racconto che incanta”, un’esibizione di teatro, musica, canto e danza realizzato dal Csr di Viagrande, in collaborazione con l’ente teatrale di Trecastagni, che ha visto coinvolti 11 ragazze e ragazzi disabili.

Lo spettacolo, scritto e diretto da Giorgia Portelli in collaborazione con Daniele Greco, Elisa Greco e Mario Calì, ormai giunto alla seconda edizione, è stato l’atto finale di un percorso durato sei mesi che ha permesso a tutti i soggetti coinvolti di scoprire talenti sconosciuti, come la danza e la recitazione sperimentando infine l’emozione del palcoscenico.

“U cuntu ca ‘ncanta” è una favola moderna che affronta il tema del naufragio sotto molteplici aspetti: quello delle migliaia di vite umane che fuggono disperate dalle proprie terre e si riversano sulle coste siciliane; ma anche quello interiore vissuto soprattutto dai giovani di oggi, afflitti dalla solitudine, dalla diffidenza e dalla paura del diverso.

provare per credere_5

Questo è stato il tema del primo atto dello spettacolo che, dopo l’intervallo, si è trasformato in un vero e proprio musical dove non poteva mancare l’intramontabile e sempre attuale favola di Pinocchio. Tutti gli attori hanno condiviso il loro percorso e le loro emozioni con il numerosissimo pubblico presente in sala attraverso un video mostrato dopo l’ultimo atto. Alla fine dell’esibizione al teatro è stato uno scrosciare di applausi ed entusiasmo.

provare per credere_1

Il direttore generale del Csr, Francesco Trovato, ha espresso la sua soddisfazione per la bravura dei ragazzi che di anno in anno migliorano in competenze e sicurezza. Presenti in sala anche il presidente del Consorzio Sergio Trovato, il sindaco di Trecastagni Giovanni Barbagallo e il consigliere comunale Giovanni Sorbello.

Encomiabile il lavoro di tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dello spettacolo: gli attori del Csr Nino Cucinotta, Nino Torre, Toni Colella, Adele Isola, Carmelo Sciuto, Cecilia Di Mauro, Biagio Lombardo, Agata Valgutti, Gabriele Poli, Angela Caruso, Isabella Strazzeri; gli attori “esterni” Giuseppe Previti, Alfio Messina, Federica D’Arrò, Alessandro Proietto, Fabrizio Messina e il piccolo Tommaso Cutore; Giorgio Migliori per le scenografie; Elisa Drago e Giovanna Corseri per i costumi; Salvo Marotta per il service video; la Ditta Noè per luci, audio e suono; l’aiuto scena Salvo Corsaro; Valeria Carrubba e Mariana Ignoti per il trucco; Anna Talbot per l’organizzazione.

Commenti

commenti

Giusi Lo Bianco



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento