Solidarietà

Sorrisi ed emozioni “colorano” la seconda “Festa della creatività” Ibiscus

fessta-creativita-ibiscus
9 ott 2016 - 11:45

CATANIA - Emozioni genuine e tanti sorrisi hanno caratterizzato la seconda edizione della “Festa della Creatività” organizzata da Lega Ibiscus Onlus con la collaborazione di Ance Catania e Officine Culturali.

Sabato mattina, nell’Auditorium De Carlo messo a disposizione dal Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, sono stati premiati gli elaborati artistici realizzati dai bambini e dai ragazzi del reparto di Oncoematologia pediatrica del Policlinico di Catania, diretto dalla professoressa Giovanna Russo.

Quest’anno è stata lasciata totale libertà di tema e di materiali, così i “guerrieri Ibiscus” (Alessio, Cristina, Simone, Tommaso, Maria Carlotta, Mirko, Alessandra, Giovanni, Giada, Ilary, Chiara, Giuseppe, Leonardo, Miriam, Francesco, Elena, Sebastian, Davide, Samuele, Giovanna, Andrea, Ennio, Luca, Giorgia Summa, Anita e Giuseppe) hanno dato vita alle loro passioni e ai loro sogni realizzando dipinti, mosaici e vere e proprie “installazioni” con carta e cartoncino, fil di ferro, argilla, mattoncini Lego ed anche molti oggetti trovati in casa, semplici materiali da riciclo.

La giuria, composta dal dottor Vito Miraglia, dall’infermiera Grazia Privitera, da Francesco Mannino, presidente associazione Officine Culturali, dall’ingegnere Giuseppe Piana, presidente Ance Catania, e dalla giovane Federica Di Franco, “guerriera generale” Ibiscus, ha scelto di assegnare i primi premi consistenti in buoni acquisto a Leonardo (6 anni), a Simone (8 anni) e, per la categoria dai 9 anni in su, ex aequo a Cristina, Giorgia e Luca.

Ma gadget e attestati di partecipazione sono andati a tutti i giovanissimi artisti, insieme con i complimenti e gli abbracci affettuosi di genitori ed amici, del personale del reparto e dei volontari Ibiscus.

Ad inizio mattinata inoltre, tutti i bambini sono stati coinvolti dagli operatori di Officine Culturali nei Laboratori Didattici, per realizzare insieme altre opere con carta e colla. E alla fine, dolci di ogni tipo preparati per l’ occasione dalle mamme Ibiscus hanno rallegrato i partecipanti. Una vera festa all’insegna della gioia e della spensieratezza, alla quale ha aggiunto una buona dose di risate la comicità di Gino Astorina, presentatore dell’evento insieme con Flaminia Belfiore. “Non c’è due senza tre” ha ricordato alla fine il presidente Ibiscus, Daniele Mannino, lasciando intendere che la Festa della Creatività sarà certamente ripetuta l’ anno prossimo.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA