In scena

“Sira”: il debutto per la prima volta a Messina

E
24 gen 2015 - 09:20

MESSINA – Quinto spettacolo della rassegna “Atto Unico. Scene di Vita, Vite di Scena” 2014-2015 di QAProduzioni.

“Sira” di Tino Caspanello va in scena domani domenica 25 gennaio 2015 nell’ex Chiesa di Santa Maria Alemanna, di pomeriggio alle ore 18 e di sera alle ore 21. Scritto nel 1996, pubblicato in volume e portato in teatro tra l’altro in Calabria e ad Enna, non è mai stato rappresentato a Messina.

Con “Sira” – dice la direttrice artistica della rassegna, Auretta Sterrantino – “Atto Unico” restituisce alla scena messinese uno dei suoi figli più acclamati, in Italia e all’estero.

Tino Caspanello firma la drammaturgia e sale in scena insieme con Tino Calabrò per la produzione del Teatro Pubblico Incanto con la regia di Cinzia Muscolino.

È il racconto di un incontro spietato: spietata è la parola usata, spietati i silenzi carichi di significato, per un teatro che racconta il dannatamente vero, o, almeno, il terribilmente verosimile.

Gli attori dichiarano con unica voce di considerare “Atto Unico. Scene di Vita, Vite di Scena un “progetto del quale condividiamo il coraggio e le finalità”, ricordando poi che, non essendo lo spettacolo mai stato rappresentato a Messina, l’appuntamento con “Sira” nel cartellone di QA ha per tutti loro “il valore di un debutto”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento