Festival

Sanremo: confermata esclusione di Miele, Caltanissetta indignata

Sanremo-Giovani-Miele-1024x682
12 feb 2016 - 17:11

CALTANISSETTA – Il Festival di Sanremo sorprende ogni giorno di più tra gli stupendi ospiti e le meravigliose esibizioni. Ieri una sconvolgente sorpresa ha colpito tutti per il risultato della sezione Nuove Proposte, anche il sindaco di Caltanissetta.

Ieri sera è salita sul palco la nuova talentuosa cantante Manuela Paruzzo, in arte Miele, che ha conquistato il pubblico con la sua canzone “Mentre ti parlo”. Quello che è accaduto al termine della sfida con Francesco Gabbani ha lasciato tutti a bocca aperta.

Dopo le due stupefacenti esibizioni, Carlo Conti ha annunciato l’entrata in finale di Miele ma poco dopo si è dovuto rivotare in sala stampa perché, per un inconveniente tecnico, non erano state conteggiate le valutazioni dei giornalisti. Dopo il secondo voto si è ribaltato l’esito e la vittoria è andata Francesco Gabbani con il 50.8%, mentre Miele si è fermata al 49.2%.

Questo pomeriggio l’eliminazione dal Festival della cantante siciliana è stata confermata da un comunicato della direzione artistica della rassegna sanremese, questo il testo integrale:

La Direzione di Rai Uno e la Direzione Artistica del Festival di Sanremo si sono riunite per prendere in esame la richiesta della cantante Miele di essere ammessa alla finale delle Nuove Proposte in aggiunta ai quattro finalisti, in seguito alla ripetizione del voto in sala stampa che si è resa necessaria a causa di un inconveniente tecnico. Dopo attenta analisi è emerso che il regolamento del festival non può essere modificato alla conclusione di votazioni considerate regolari, ma le modifiche possono essere attuate soltanto per esigenze organizzative e/o funzionali, tra le quali non rientra il caso in esame. Il Direttore Artistico Carlo Conti ha confermato, anche nel corso di un incontro personale con l’artista, il proprio invito alla cantante a partecipare alla quarta serata del Festival in qualità di ospite“.

Il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, ha scritto una lettera al primo cittadino di Sanremo, Alberto Biancheri, per manifestargli “l’indignazione dell’intera comunita’ nissena”.

La sezione Nuove proposte – scrive il sindaco – è quella su cui convergono aspettative, talenti e lunghe gavette sostenute con enormi sacrifici dalle famiglie: giungervi è un sogno, superare le semifinali un miracolo. Vedere scippato, per un errore tecnico, un posto in finale crea sconcerto e un danno non calcolabile in termini di future occasioni professionali nel mondo artistico”.

Roberta Rapisarda



© RIPRODUZIONE RISERVATA