Teatro

“Notre Dame de Paris” sbarca in Sicilia: spettacolo presentato a Palermo

notre dame
15 giu 2016 - 17:02

PALERMO - Palermo, Agrigento, Acireale: Notre Dame de Paris, il musical dei record, è pronto ad “invadere” la Sicilia e regalare emozioni. L’opera moderna più famosa al mondo è stata presentata oggi alla stampa siciliana e sarà al Teatro di Verdura di Palermo dal 15 al 22 luglio, il 24 luglio nella Valle dei Templi di Agrigento e dal 28 al 30 luglio al Pal’Art Hotel di Acireale.

Notre Dame de Paris debuttava al Palais des Congrès di Parigi il 16 settembre 1998, nella sua versione originale francese, e fu subito trionfo. Quattro anni dopo, David Zard produceva la versione italiana con l’adattamento di Pasquale Panella: il 14 marzo 2002, al Gran Teatro di Roma, costruito per l’occasione, si teneva la “prima” di quello che sarebbe stato il musical dei record; un’emozione che, da allora, ha “contagiato” oltre due milioni e mezzo di spettatori.

Sono felicissimo del ritorno in Sicilia - sottolinea Giò Di Tonno (che nel musical dà corpo a Quasimodo) – perché il rapporto con i fans dell’Isola non si è mai interrotto. Dopo 13 anni rivestire i panni di Quasimodo non è stato facile. Ogni sera salgo sul palcoscenico con la stessa passione del debutto e mi affido all’esperienza accumulata in tutti questi anni. Abbiamo rinfrescato il modo di interpretare le musiche di Riccardo Cocciante e il cuore è sempre lo stesso”.

Si sofferma sulle curiosità del dietro le quinte Matteo Setti: “Ci siamo ritrovati subito – commenta l’attore che interpreta Gringoire - e l’alchimia è scattata immediatamente. Il successo di Notre Dame de Paris è dovuto ai fans e alla professionalità di tutte le componenti: artisti, staff, autori e produttori. Nelle nuove repliche affronto il personaggio in modo diverso. Lo porto in scena con più consapevolezza e questo grazie ad uno studio costante del personaggio e di tutte le sue sfaccettature”.

Il promoter Giuseppe Rapisarda sottolinea l’importanza di ospitare in Sicilia un evento di grande spessore come Notre Dame de Paris con il cast originale.
È sicuramente l’appuntamento più importante dell’estate siciliana. Un’operazione di grande valore culturale, di immagine e con una ricaduta economica non indifferente. Numeri alla mano possiamo dire che questa è una grande occasione per la Sicilia. Faccio appello alle amministrazioni comunali di investire nella cultura”.

Gli organizzatori ricordano anche che la data inizialmente prevista per il 23 luglio è stata anticipata al 15 luglio per permettere la realizzazione del concerto di Anastacia. I biglietti già acquistati per lo show del 23 luglio saranno validi per il debutto del 15 e per venire incontro alle esigenze degli spettatori è stata prevista anche la possibilità di poter scegliere una data alternativa. Saranno tante le sorprese per la “prima” di Notre Dame de Paris a Palermo (15 luglio) che vedrà la presenza di ospiti importanti.

Notre Dame de Paris è un’alchimia unica e forse irripetibile, che porta innanzitutto la firma inconfondibile di Riccardo Cocciante per le musiche, definite da tutti sublimi, e le parole, che raccontano una storia emozionante, scritte da Luc Plamondon e, nella versione Italiana, da Pasquale Panella. Le coreografie ed i movimenti in scena sono curati da Martino Müller. I costumi sono di Fred Sathal e le scene di Christian Rätz. Tutti diretti magistralmente dal regista Gilles Maheu: un team di artisti di primo livello che hanno reso quest’opera un assoluto capolavoro.

NDP_5920

Il cast vedrà protagonisti Lola Ponce (Esmeralda), Giò Di Tonno (Quasimodo), Vittorio Matteucci (Frollo), Leonardo Di Minno (Clopin), Matteo Setti (Gringoire), Graziano Galatone (Febo) e Tania Tuccinardi (Fiordaliso).

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA