Evento

Musica, al via la tredicesima edizione di Classica & Dintorni

CLASSICA E DINTORNI
30 set 2016 - 12:47

CATANIA - Domani sera alle ore 21,00 a Castello Ursino, si inaugura la tredicesima stagione di Classica & Dintorni, il festival internazionale di musica da jazz, camera e tradizioni organizzato dall’associazione culturale Darshan guidata e diretta rispettivamente da Mario Gulisano Ketty Teriaca, docente di pianoforte al conservatorio Vincenzo Bellini.I concerti quest’anno saranno eseguiti sotto forma di festival e si svolgeranno, oltre che a Castello Ursino, anche al Cortile Platamone.

Domani sera arriva da Calcutta il Trio Surma Dohar, la cui musica, facente parte del repertorio popolare bengalese, è stata considerata nel 2008 patrimonio immateriale dell’umanità ed inserita nella lista dell’UNESCO. Il trio è composto da Joysankar Chowdhury (voce), Bablu Das (voce e dubki) e Amit Guha (voce, dotara e banjo). Il primo è il fondatore del trio ed è già conosciuto nel mondo dello spettacolo per aver cantato e composto musica per due film. La loro musica si definisce “Baul” e rappresenta un particolare genere di canzoni folk influenzate dalla danza Hindu bhakti e dalla cultura sufi. Si canta generalmente nei villaggi e all’aperto e spesso le canzoni contengono messaggi religiosi del guru Baul diretti ai propri discepoli ed adepti, che quindi vengono trasmessi oralmente di cantante in cantante.

IL PROGRAMMA, da lunedì 3 a domenica 9 ottobre 2016

Lunedì 3 ottobre (Cortile Platamone, ore 21) di scena gli alunni del Liceo Musicale Turrisi Colonna di Catania in collaborazione con l’omonima onlus; martedì 4 ottobre (Cortile Platamone) toccherà al duo costituito da Carmelo Salemi al clarinetto e Ketty Teriaca al pianoforte che eseguiranno inedite composizioni di Salemi; mercoledì 5 ottobre (Cortile Platamone, ore 21) “Il contrabasso di Patrick Suskind, recital per voce e contrabbasso con Enzo Alajmo (attore e regista) e Davide Galaverna allo strumento; giovedì 6 ottobre (Cortile Platamone, ore 21) tocca ai giovani musicisti: Michael Haug, Francesco Compagnini, Alberto Sciangula e Agnese D’Amore (pianoforte), Leonardo Adornetto (sax); Giulia Gulisano (flauto); venerdì 7 ottobre (Castello Ursino, ore 21) un momento di contaminazione musicale con il trio Archibugi String, violino, violoncello e contrabbasso e le sue incursioni nel rock di Led Zeppelin, Zappa, Bittova, Firth e Zorn. I musicisti sono Alessandro Librio, Giuseppe Guarrella e Lelio Giannetto; due gli appuntamenti sabato 8 ottobre: al mattino (aula magna Liceo Musicale Turrisi Colonna, dalle 10 alle 13),workshop di improvvisazione musicale per alunni e docenti a cura del M° Carmelo Coglitore, docente di sassofono e clarinetto; la sera, ore 21 al Castello Ursino, concerto in collaborazione con l’evento “La notte della follia”: musiche di Poulenc; Scardicchio e Piazzolla con il Klaviol Trio composto da Giambattista Ciliberti (clarinetto), Flavio Maddonni (violino) e Piero Rotolo (pianoforte); concludedomenica 9 ottobre (Castello Ursino, ore 21) il concerto Norwegian Wood che vedrà l’esibizione del duo norvegese A Corda – Birgitte Staernes (violino) e Martin Haug (chitarra) – e a seguire nella formazione di quartetto con la Saernes affiancare il trio italiano composto da Flaminia Zanelli (viola); Elena Sciamarelli (violino) e Ketty Teriaca al pianoforte. Musiche di Mozart, Vivaldi, Gragnani, Albeniz, Gade e Piazzolla.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA