Evento

Monreale: Toti e Totino, Anna Tatangelo e Tinturia per la festa SS. Crocifisso

Toti_e_Totino
29 apr 2016 - 10:37

PALERMO - Due senatori del palco, due comici a tutto tondo, la coppia comica per eccellenza in Sicilia.

Non c’è migliore modo per descrivere la forza di Toti e Totino, protagonisti il 30 aprile alle 22,30 in piazza Spasimo degli eventi legati alla 390° edizione dei festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso.

I due – all’anagrafe Salvatore Mancuso e Salvatore La Mantia – porteranno il loro stile teatrale e cabarettistico che ripercorre quello classico della coppia “spalla – comico”, dove riversano la genialità delle trovate, miste ad una interscambiabilità dei ruoli che mette in risalto prima l’uno e poi l’altro.

Tempi comici notevoli e straordinaria capacità di improvvisazione risultano essere gli ingredienti principali del loro successo. L’appuntamento delle 22,30 con Toti e Totino sarà preceduto alle 21,30 in piazza Guglielmo II dagli alunni della scuola Pietro Novelli, che si esibiranno in uno show musicale incentrato su canzoni e cori della tradizione. Gli eventi della 390° edizione dei festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso continueranno anche nei giorni successivi.

Domenica 1 maggio alle 21,30 in piazza Guglielmo II è attesissimo il concerto di Anna Tatangelo. Tra le cantanti più amate dagli italiani, seguitissima su Facebook e Instagram, ex giudice di “X Factor”, presentatrice e più volte concorrente del Festival di Sanremo, la Tatangelo – che farà parte anche del cast del programma tv di Raiuno “I migliori anni – farà ascoltare le sue più belle canzoni: “Muchacha”, “Gocce di cristallo”, “Libera” e tanto altro.

Lunedì 2 maggio piazza Guglielmo II sarà il “campo di divertimento” del concerto dei Tinturia, capitanati da Lello Analfino, ovvero un vero cantante-intrattenitore, capace di magnetizzare il pubblico e attrarre migliaia di giovani. Così non mancheranno in scaletta i brani “Nicuzza”, “Occhi a pampina”, “92100”, “Jovanotto”, “la donna riccia” e tutto quello che passerà dalla loro mente positivamente matta.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA