Dischi

Mix di generi, emozioni e musica: debutta “+18″ di Celeste

2. Celeste_foto di Piero Perfetto_b
8 giu 2017 - 16:58

AGRIGENTO - Dal 16 giugno sarà disponibile “+18”, l’album d’esordio della cantante siciliana Celeste. Dallo stesso giorno, in rotazione radiofonica, “Changing for the better”, primo brano estratto dal disco.

“+18”, prodotto e arrangiato da Tony Brundo, è un album che raccoglie 14 tracce, scritte in lingua inglese, italiana e in dialetto siciliano, che si caratterizzano per una sonorità pop rock elettronica e rappresentano un coinvolgente mix di generi, suoni e influenze musicali.
La scelta del titolo dell’album non fa riferimento alla maggiore età artistico-musicale o ad una maggiore età come persona, la volontà è quella di racchiudere attraverso i testi e la melodia di ogni singolo brano un vero e proprio “diario musicale” che rivela diverse esperienze vissute, influenze di stile, di genere, di gusti, di conoscenze, di emozioni e soprattutto di libertà.

“Io voglio parlare di felicità, è questo che io provo in questo momento, sono felice, sono soddisfatta – racconta Celeste in merito all’album – “+18” fa parte di me, è stato un progetto che è cresciuto, ha guadagnato consistenza, si è ingrandito durante tutto il percorso. Il prodotto finale è veramente quello che volevamo all’inizio: diversità musicale, di suoni, di generi, di testi, un miscuglio di tendenze, con diverse contaminazioni, creando una bella atmosfera per interpretare e per emozionarsi. È, senza alcun dubbio, pieno di energia. Però, noi abbiamo sempre un desiderio in più, il mio è quello di fare tutto il possibile affinché tante persone possano ascoltare questo disco. Questo sarebbe il coronamento di questo lavoro”.

Cover +18_Celeste

La passione per la musica della cantante originaria di Canicattì si manifesta fin dalla più tenera età: a sei anni ha imparato a suonare il flauto traverso, frequentando una scuola di musica e facendo parte di un coro. Nel 2011 ha partecipato al programma televisivo “Io Canto”, dove ha modo di esibirsi con molti nomi importanti della musica italiana, come Claudio Baglioni e Toto Cutugno.

Il 10 giugno dello scorso anno è uscito il suo primo singolo, “Once a day”, che è stato trasmesso da diverse radio e ha raggiunto quasi novantamila visualizzazioni su YouTube. Durante l’estate, l’artista si è concentrata anche sugli studi universitari, seguendo il corso di Mediazione Linguistica e interculturale, con sede a Ragusa Ibla dell’Università degli Studi di Catania, approfondendo le lingue angloamericane e il portoghese.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA