Concorso

Miss Blumare a Gioiosa Marea, selezionate le 5 finaliste regionali

Miss Blumare Gioiosa 1
26 ago 2015 - 15:58

GIOIOSA MAREA - All’Anfiteatro del Villaggio Villa Ridente Club di Gioiosa Marea, si è svolta lunedì scorso la terza selezione del Concorso Nazionale “Miss Blumare” per la Sicilia nord-orientale. La serata, presentata da Natale Munaò e dal capo villaggio Pier Giorgio Zacchia, è stata organizzata dall’Agenzia Karamella del patron Giovanni Grasso. Alla regia Antonio Grasso. Direttore artistico, Alessia Grasso.

Le bellezze di Messina e provincia si sono sfidate con l’obiettivo di accedere alla finale nazionale di Miss Blumare nel corso della crociera sul Mediterraneo programmata dal 17 al 24 ottobre sulla Msc Poesia. Presente all’evento Salvo Natoli, dell’Organizzazione Nazionale di Miss Blumare. Cinque le concorrenti selezionate: al primo posto Clara Muscherà, 22 anni di Messina (nella foto);

Miss Blumare Gioiosa Clara Muscherà e Giovanni Grasso

al secondo posto, Angela Nicolosi, 14 anni di Messina; al terzo posto Martina Carrozza, 15 anni di Messina; al quarto posto, Anais Pettinato, 15 anni di Catania; al quinto posto, Marta Caleca, 20 anni di Patti. Il difficile compito di votare le giovani candidate è stato affidato alla Giuria presieduta da Santo Buda e con il cantante Davide De Marinis; il Dj di Radio Dj, Roberto Ferrari; Raffaele Coniglio, imprenditore e titolare di Villa Ridente; Imma D’Este, esperta di moda; Lorenza Denaro, attrice; Sonia Grassi, esperta di moda; Mariapia Sacco, segretaria; gli ospiti di Villa Ridente Diletta Zaccaria, Santo Gianrizzo. Nella foto vediamo le cinque ragazze selezionate.

Miss Blumare Gioiosa 2

Nel corso della serata, le passerelle delle giovani partecipanti in costume, abito casual e outfit elegante. Il pubblico è stato allietato da momenti d’intrattenimento, alcuni dei quali offerti dal gruppo di animazione del villaggio. Applauditissimo Davide De Marinis, che ha eseguito il suo cavallo di battaglia “Sei troppo bella” e il pezzo di questa estate “Per ogni stella”. Divertenti le gags improvvisate tra il cantautore milanese e il Dj Roberto Ferrari. Ampi consensi anche per la ballerina romana Fiore, che si è esibita in una travolgente coreografia ispirata al flamenco. Ancora musica, con il coinvolgente Natale Munaò che ha entusiasmato l’anfiteatro con un medley Anni Sessanta e il brano “Se bruciasse la città”. Con la sua dolcissima voce, la piccola Adriana Giuffrè di soli 11 anni, ha emozionato con pezzi impegnativi di Giorgia e Arisa.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento