Cartellone

Messina, al via “Teatro insieme 2016″

L'arte della beffa
24 nov 2015 - 16:49

MESSINA - Questo fine settimana si apre la rassegna teatrale a Messina del “Teatro insieme 2016″: un tour di messinscene che si svilupperà tra il teatro Vittorio Emanuele e il teatro Savio.

Sabato 28, alle ore 17,30, il primo appuntamento con “L’arte della beffa”. Il regista Aldo Lo Castro trae spunto dalla novella del Decameron di Giovanni Boccaccio. Protagonisti della storia sono degli avventurieri, imbroglioni, beffeggiatori e donne disinibite. Il tutto, ovviamente, ricostruito nello scenario della Sicilia. Una rivisitazione del testo originale, dove a farla da padrone è il dialetto.

A dicembre, poi, sarà la volta di Tuccio Musumeci con “Varietà mon amour”. Insieme a lui, sul palco, ci saranno altri nomi illustri, come Cosetta Gigli, Edordo Guarnera e Marianna Mercurio. Uno spettacolo che ricostruisce la storia dalla Belle Epoque in poi. A descriverlo è il regista Mario Sangani: “Grandi professionisti si mettono in gioco, complici gags e balletti. Con costumi studiati su misura”.

Con l’anno nuovo spazio ad altre grandi opere, come “Cani e gatti”, “Occhio non vede!”, in cui si rivedrà l’attore casalingo Carmelo Caccamo, “Il triangolo no!” e “Amanti part-time”.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA