Teatro

“Al Massimo” di Palermo, presentato cartellone della nuova stagione

_BLG7365_1000_logo
14 mag 2016 - 16:54

PALERMO - Battendo tutti sul tempo, venerdì 13 maggio Aldo Morgante, direttore artistico del teatro “Al Massimo” di Palermo, ha presentato alla stampa ed agli abbonati il cartellone della 25ª Rassegna del Musical, Prosa e Spettacolo per la stagione 2016/17, durante una conferenza stampa tenuta assieme all’avv. Giulio Cusumano, consigliere comunale di Palermo, intervenuto in rappresentanza del sindaco Leoluca Orlando e del prof. Giovanni Paterna, consigliere di amministrazione del Teatro in rappresentanza del Comune di Palermo, che ha sottolineato come i bilanci siano costantemente in equilibrio. Al tavolo anche gli attori Sebastiano Lo Monaco ed Enrico Guarneri.

Il programma si articola in una serie di notevoli produzioni di giro e in opere della compagnia dello stesso teatro “Al Massimo”, soprattutto operette rilanciate con determinazione e successo in campo nazionale, a proposito delle quali Morgante ha sottolineato come la quasi totalità degli artisti impegnati provenga dalla Sicilia. Tra esse spicca “Scugnizza”, titolo di apertura della prossima stagione, operetta in tre atti ispirata a Napoli e alla napoletanità. Il lavoro ha debuttato a Torino nel 1922 e viene adesso proposto in forma di musical, diretto ed interpretato da Umberto Scida su musiche di Mario Pasquale Costa. Il libretto è di Carlo Lombardo e le coreografie, che rappresentano assieme alla sfarzosità dei costumi un autentico punto di forza della produzione del teatro, sono di Stefania Cotroneo. L’opera andrà in scena dal 21 al 30 ottobre 2016.

Il cartellone è completato da “Odio Amleto” con Ugo Pagliai, Gabriel Garko e Paola Gassman; “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello, con Sebastiano Lo Monaco, sempre più apprezzato dal pubblico e sempre più accostabile all’indimenticabile Salvo Randone; “Il bello di papà”, con Biagio Izzo; “Modigliani”, con Marco Bocci; “La lupa” con Lina Sastri; “Il bagno” con Stefania ed Amanda Sandrelli; “I suoceri albanesi” con Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi; l’operetta “Cincillà” con Umberto Scida, e Pensaci Giacomino di Pirandello, interpretato da Enrico Guarneri, che chiuderà la rassegna dal 12 al 21 maggio 2017.

_BLG7346_crop_1000_logo (1)

Particolare attenzione il teatro ha riservato agli abbonati, peraltro fittamente presenti alla presentazione del cartellone, cui ha riservato prezzi invariati ed agevolazioni per il trasporto a mezzo taxi.

Davide Bologna

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA