Concerto

James Blunt fa tappa a Taormina

Il Teatro Antico di Taormina fa da scenario per la prima volta a James Blunt.
James Blunt
28 lug 2014 - 09:54

TAORMINA - Il cantautore britannico che ha venduto più dischi al mondo (preceduto solo da Elton John) ha fatto tappa a Taormina il 27 Luglio. “Non siamo dei meccanici – specifica con ironia James Blunt riferendosi alla tuta da astronauti indossata da lui e dalla sua band – non aggiusteremo le vostre auto”.

James Blunt ha incantato la splendida città siciliana con l’eruzione dell’Etna come scenario: “A Taormina non servono luci e scenari spettacolari: lo è già di suo”. Ha detto indicando lo splendido panorama che si vede dal Teatro Antico. Il cantautore ha iniziato il concerto suonando il piano, ha continuato suonando la chitarra e l’ukulele ed ha entusiasmato il pubblico invitandolo a cantare con lui e facendo un vero e proprio “tuffo nella folla”.

Blunt ha cantato sia vecchi successi come “You’re beautiful, “High”, “Goodbye My Lover, “Stay The Night”, “Billy”, ecc… ma anche canzoni del suo nuovo album “Moon Landing”: “Satellites”, Postcard”, “Face The Sun”, “Kiss This Love Goodbye” e altre ancora. Ha concluso il concerto avvolto da una bandiera italiana cantando la famosissima canzone dedicata ad una ragazza italiana, Simona, “1973”.

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA