Cinema

“Gesù è morto per i peccati degli altri” approda al King

unnamed
23 feb 2015 - 11:00

CATANIA - Stasera al King la première del film “Gesù è morto per i peccati degli altri” .

Dopo l’ottimo riscontro di critica e pubblico al 55° Festival dei Popoli di Firenze, arriva anche a Catania con due spettacoli: uno alle 20,15 ed uno alle 22,30, nel cinema di via Antonio de Curtis 14. Il film è distribuito da Berta Film in collaborazione con EchiVisivi.

In sala saranno presenti la regista Maria Arena, la sceneggiatrice Josella Porto, la produttrice Gabriella Manfrè di INVISIBILE FILM, i protagonisti e la troupe. Introdurrà il film Alessandro De Filippo, docente di Storia e critica del cinema all’Università degli Studi di Catania. 

Attraverso la vita, le scelte e la forza d’animo delle protagoniste “Gesù è morto per i peccati degli altri” vuole essere uno spunto per una riflessione sul difficile rapporto tra prostituzione, diritti LGBT e fede religiosa.

La storia raccontata dal film è quella di Franchina, Meri, Marcella, Santo, Totino e Wonder, trans che si prostituiscono da decenni nel quartiere San Berillo di Catania, tra loro c’è anche una donna, Alessia. Invitati da un politico a immaginare un futuro diverso, i trans e la donna rimettono in gioco desideri e paure frequentando un corso per badanti.

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento