Teatro

Gen Verde, Manlio Dovì, Giuseppe Castiglia: presentata la Stagione di Biancavilla

biancavilla-stagione-teatrale
11 nov 2016 - 19:24

BIANCAVILLA - Otto spettacoli, tra commedie, musical e concerti, per una stagione teatrale di grande qualità. È stato presentato questa mattina, al Palazzo comunale, il cartellone della nuova edizione della rassegna che si svolgerà al teatro “La Fenice” di Biancavilla.

L’iniziativa è promossa dall’Amministrazione comunale e realizzata dall’associazione Cgs-Life che curerà l’organizzazione degli spettacoli, senza alcun onere per il Comune.

Alla conferenza di presentazione sono intervenuti il vicesindaco con delega allo spettacolo Pippo Sapienza, l’assessore Rosanna Di Paola e il prof. Armando Bellocchi del Cgs Life.

Tra gli appuntamenti più attesi, il concerto del prossimo 29 gennaio dei Gen Verde, lo storico gruppo internazionale che si ispira al Movimento dei Focolari di Chiara Lubich. Tra i comici, il catanese Giuseppe Castiglia con “E adesso la pubblicità” (15 gennaio) e Manlio Dovì con “Facce Ride Show” (2 aprile), palermitano d’origine, lanciato da Pippo Baudo, nel 1986, con la fortunata trasmissione della Rai “Fantastico”.

Spazio anche al musical con “3P” (11 dicembre), la storia di don Pino Puglisi, il sacerdote di Brancaccio ucciso dalla mafia nel 1993, e “Forza venite gente” (14 maggio), entrambi portati in scena dal Cgs-Life, con orchestra dal vivo. Una irriverente riflessione teatrale sarà “Campo santo mon amour” (5 marzo), diretta da Paride Acacia.

Una commedia in dialetto siciliano verrà proposta dalla compagnia “U Diri” di Adrano, con un titolo inequivocabile: “Mprestimi a to’ mugghieri” (19 febbraio).

Il via alla stagione teatrale verrà dato domenica 27 novembre con “Fiat voluntas Dei” proposta dal Cgs Macrì che detiene i copioni originali dell’autore Giuseppe Macrì.

Gli abbonamenti potranno essere acquistati, al costo di 60 euro, nella sede Cgs-Life di via Vittorio Emanuele 41.

“Vogliamo far vivere il nostro teatro con spettacoli di grande qualità – spiega il vicesindaco Sapienza – l’Amministrazione ha messo a disposizione i locali e garantirà i servizi necessari per la buona riuscita dell’iniziativa ideata dal Cgs Life che si è scommesso con tenacia e determinazione per dare al territorio un’opportunità culturale significativa”.   

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA