Palcoscenico

Il “Forte teatro festival” si risveglia dopo 5 anni

Forte Teatro Festival Messina 2015
4 lug 2015 - 17:45

MESSINA – Quattro anni di assenza sono tanti, ma a Messina torna uno degli appuntamenti teatrali più desiderati: il “Forte Teatro Festival”.

Si tratta della quinta edizione, che si terrà al parco ecologico San Jachiddu. L’evento, ideato da Roberto Bonaventura e Stefano Barbagallo tornerà a svolgersi grazie all’intervento dell’associazione culturale “Il castello di Sancio Panza” e del Teatro Vittorio Emanuele.

Un’occasione importantissima per ridare spazio alle messe in scena, come dichiarato dal presidente Ente Teatro Maurizio Puglisi: “Oltre alle tradizioni bisogna storicizzare anche gli eventi. Questa manifestazione è una grande occasione per ridare slancio culturale a questa città”.

Attesissime le opere “In fondo agli occhi”, di Gianfranco Berardi e regia di Cesar Brie e “Storie e controstorie” di Ascanio Celestini.

Inoltre, all’interno del festival ci sarà la sezione “Legami”, dedicata alla collaborazione tra artisti messinesi che si dedicano al territorio. 

I prezzi sono di 60 euro per l’abbonamento, 10 per “Legami”, 12 per Cesar Brie e 20 per Celestini. Spalmati nei giorni che vanno dal prossimo 6 al 31 luglio, tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21:

  • 06/07 – “In fondo agli occhi“ di Berardi/Casolari, regia di Cèsar Brie 

  • 13/07 Legàmi – “In vesta di Rosa” testi di D. Cucinotta e P. Venuto 

  • 15/07 Legàmi – “Terremoto” con A. Bonaffini, G. Cucinotta e G. Quero 

  • 20/07 – “Storie e controstorie. Racconti d’estate” di A. Celestini 

  • 25/07 – “120 chili di jazz” – di C. Brie 

  • 27/07 Legàmi – “Due” con G.M. Currò e M. Failla 

  • 30-31/07 – “Mastrocaligola” – di Roberto Bonaventura

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento