Teatro

“El Cuervo” al Tezzano di Catania, tra mistero e terrore

Giovanna Manola
19 apr 2016 - 19:56

CATANIA - Mistero, terrore, atmosfere surreali e riferimenti a Poe si mescolano in quest’opera teatrale in cui il giallo lascia spazio alla poesia ed alla filosofia, lasciando allo spettatore un messaggio che cercherà di essere immortale. “Noi siamo molto di più di questo tempo che passa. Inutile raccontare la vicenda che si reitera in modo diverso eppure uguale, in un universo parallelo che entra in quello quotidiano dei personaggi, che provoca dolore ed allo stesso tempo conforto. Inutile dire che si incontrano morte e amore, tempo ed eternità, binomi immortali della letteratura universale. Inutile suggerire di essere spettatori con gli occhi, con le orecchie, ma soprattutto con il cuore”. Questo e molto altro è ciò che “El Cuervo ” di Alfonso Sastre, diretto da Giovanna Manola, proporrà giovedì 21 aprile alle ore 20 sul palco del Teatro Tezzano di Catania, in via Tezzano 40. Sul palco gli interpreti saranno Simone Santagati, Elena Terranova, Antonio Nicotra, Vissia Messina, Vera La Rosa, Valeria Settembrino, Andrea Romano e Nerina. Chiara La Ferla sarà voce e piano. Andrea Romano ha curato invece la grafica della locandina e Giovanna Manola il disegno luci.

Locandina El Cuervo

 All’interno delle attività del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, con la supervisione del prof. Domenico Antonio Cusato, il gruppo LabEspa – Laboratoratorio di teatro spagnolo – porta in scena da tre anni il teatro contemporaneo spagnolo, quest’anno in collaborazione con l’associazione teatrale “Buio in Sala”. I giovani allievi del Laboratorio hanno preparato l’opera, adattandola per la scena italiana, e, successivamente, sono stati guidati verso un lavoro di interpretazione della stessa, di particolare complessità per la sua natura filosofica ed esistenziale.

L’opera teatrale si inserisce nel programma dei lavori del X Convegno Internazionale Interdisciplinare su “Testo. Metodo. Elaborazione elettronica“: Miti, Credenze e Religioni in area Mediterranea e Ispano-Americana.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA