Evento

“Dirty Beat”, un viaggio all’interno della musica black al Pulp Paper Cartiera

Dirty_beat_Locandina[1]
3 feb 2015 - 13:28

CATANIA - Musica che riscalda il corpo e l’anima, che porta un soffio di spensieratezza e malizia attraverso sonorità vintage e nuove contaminazioni.

È questo l’intento dell’evento “Dirty Beat”, che si svolgerà al Pulp Paper Cartiera di Catania, mercoledi 4 febbraio a partire dalle 23.00.

Un tipo di musica graffiante, - commentano gli organizzatori - composta da suoni “sporchi” e ritmi veloci ed incalzanti, live infuocati e danze sfrenate“.

Una serata all’insegna della “follia” che vedrà più personalità della musica catanese unirsi sotto un minimo comune denominatore, rappresentato, appunto, dal Dirty Beat.

L’imperdibile live del gruppo catanese Queimada, i quali, caratterizzati dalla voce intensa e graffiante della frontgirl del gruppo, Virginia Floridia, accompagnata da uno strumentale potente, esplosivo, con dinamiche e groove che viaggiano sui binari del “Funky”, rievocheranno i ritmi degli anni ’60 e si fonderanno con il dj set di DJ Melz & Danny b, i quali, grazie al loro concept musicale, fondato su più ritmi, che spaziano dal blues al soul, dal garage al funk, offriranno uno spettacolo frizzante al pubblico catanese.

Commenti

commenti

Giuseppe Correnti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento