Cinema

“Corti in Cortile” a Palazzo Platamone

Corti in cortile
31 ago 2016 - 18:36

CATANIA - Torna, dal 16 al 18 settembre al Palazzo Platamone di Catania, l’ottava edizione di Corti in Cortile – Festival Internazionale di Cortometraggi, nella Corte intitolata a Mariella Lo Giudice.

Venti i lavori selezionati dal direttore artistico Davide Catalano e dal vice direttore Tahnee Drago, provenienti da tutto il mondo: un viaggio virtuale attraverso Canada, Egitto, Grecia, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Belgio, Iran e Russia, passando anche per l’Italia, in una variegata declinazione di generi e tematiche che affascineranno il pubblico del Festival.

Questi i corti finalisti: “Voyage spatial” di Guillermo Alvarez Chaïa dal Canada; “Wintry spring” di Mohamed Kamel dall’Egitto; “The beard” di Sofya Badalova dalla Russia; “Ella” di Javier Marco dalla Spagna; “Retrosexe” di Jean-Baptiste Saure; “The belief” di Amir Vahedi dall’Iran; “5 ways 2 die” di Daina Papadaki da Cipro; “Once” di Sonia Madrid e María Guerra dalla Spagna; “Refugee Blues” di Stephan Bookas dalla Gran Bretagna; “Armenian Papers” di Ornella Macchia dal Belgio.

E poi quelli italiani: “Quello che non si vede” di Dario Samuele Leone; “L’ultima orazione” di Gustav Baldassin; “Bagni” di Laura Lucchetti; “Bellissima” di Alessandro Capitani; “My Awesome Sonorous Life” di Giordano Torreggiani; “Ci furono santi” di Pietro Elisei; “Encounter” di Fabrizio Rinaldi; “Mirrors” di Daniele Barbiero; “Hostal Eden” di Gonzafa Manso; “Con te e senza te” di Lucia Sardo.

I cortometraggi verranno proiettati ogni sera dalle 21 in poi.

Corti in Cortile1

A valutarli una giuria di esperti di cinema, presieduta dal regista Ambrogio Lo Giudice, e composta da Cristiano Travaglioli, autore del montaggio de “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, Davide Bennato, docente dell’Università degli Sudi di Catania, Ivan Scinardo, giornalista e direttore della sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola nazionale di cinema, e Davide Catalano, direttore artistico del Festival.

Corti in Cortile è patrocinato dal Comune di Catania, Assessorato ai Saperi e alla bellezza condivisa, dall’Accademia di Belle Arti di Catania, in collaborazione con il CSVE Centro di servizio del volontariato etneo.

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA