Teatro

Le contraddizioni della politica in “Buttanissima Sicilia”

Buttanissima Sicilia
18 feb 2016 - 17:29

MODICA - Più attuale che mai, “Buttanissima Sicilia” andrà in scena i prossimi 20 e 21 febbraio al Teatro Garibaldi di Modica.

Attuale dicevamo, perché le tematiche trattate sono quelle di un sistema politico empio e rovinoso e di una Sicilia sempre più in difficoltà. Un’opera di due ore che trae spunto dall’omonimo libro dello scrittore Pietrangelo Buttafuoco e che mette in risalto le contraddizioni del sistema siciliano. Non mancheranno, quindi, personaggi rappresentativi della disfatta politica e sociale dell’Isola. Ad accompagnare gli attori, ci saranno le musiche di Costanza Licata e Rosemary Enea.

Ovviamente non può mancare la giusta ironia per alleggerire il racconto, che nel finale prevede anche un omaggio alla Sicilia. 

Una pièce molto attesa, che fa prevedere il tutto esaurito e che ha richiamato anche l’attenzione di personaggi noti che saranno presenti all’interno della rappresentazione, come l’ex presidente della Regione Totò Cuffaro.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA