Sociale

La Compagnia Sipario Blu ha raccolto 4.000 euro per realizzare l’aula 3.0

La compagnia Sipario Blu alla fine dello spettacolo
La compagnia Sipario Blu alla fine dello spettacolo
21 lug 2016 - 13:14

CATANIA - Quattromila euro. Detratte le spese, è questa la cifra raccolta dalla Compagnia Sipario Blu con le cinque repliche dello spettacolo “Il Medico dei Pazzi” diretto da Piero La Russa.

Ed è quella che consentirà di realizzare, all’interno dell’Istituto Sant’Orsola di Catania, l’aula 3.0, cioè uno spazio multimediale e interattivo in cui gli alunni potranno studiare adeguando il loro apprendimento agli input e alle sollecitazioni tecnologiche e digitali che ricevono dal mondo esterno.

“Arredare un’aula con allestimenti ri-configurabili – ha commentato il presidente della Fondazione Sant’Orsola, Michele Scacciantee capaci di rispondere a nuove necessità funzionali e di comunicazione è fondamentale per la crescita degli alunni e degli stessi insegnanti. Gli arredi cambiano in base al mutare delle esigenze dei piccoli gruppi o dell’intero gruppo classe, con i supporti informatici o con spazi di dialogo e di ascolto in cui l’attività collaborativa deve essere attuata”.

Grazie a questi supporti è lo spazio che insegna e consente di superare il vincolo delle lezioni frontali, cioè insegnanti in cattedra e alunni nei banchi, per cinque ore al giorno.

“Da alcuni anni al Sant’Orsola abbiamo iniziato a ripensare i nostri spazi di lavoro – ha aggiunto la vicepresidente della Fondazione, Angela Pontornoil colore negli ambienti, aule per i laboratori di pittura, musica, scienze, la piattaforma di e-learning per integrare il lavoro in classe e quello a casa. E adesso vogliamo fare un passo in avanti: pensare un’aula, che si trasforma in un laboratorio attivo di ricerca, che promuove l’organizzazione dello spazio fisico, l’uso di nuove tecnologie di comunicazione e l’applicazione di metodologie innovative basate sull’attività collaborativa alunno-insegnante”.

Da sx la preside Michela D'Oro, il presidente Michele Scacciante, il consigliere Salvo Scuto e la v.pres. Angela Pontorno

Da sx la preside Michela D’Oro, il presidente Michele Scacciante, il consigliere Salvo Scuto e la v.pres. Angela Pontorno

Eventi come quelli messi in scena dalla Compagnia Teatro Sipario Blu, realizzati anche con l’aiuto dell’Associazione di genitori Semedimela, hanno permesso di attuare questo progetto che verrà inaugurato all’Istituto Sant’Orsola il prossimo settembre, proprio all’inizio dell’anno scolastico 2016/2017.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA