Teatro

Compagnia “Luci della Ribalta” apre nuova stagione all’Ambasciatori

unnamed
20 ott 2016 - 17:04

CATANIA - La compagnia teatrale “Luci della Ribalta” diretta da Salvo Fazio apre, domenica 23 ottobre alle ore 18.00 al Teatro Ambasciatori, la nuova stagione teatrale 2016/2017.

Il cartellone prevede 5 spettacoli e il primo appuntamento stagionale sarà la commedia di Clive Exton “Twist”, protagonista della piece sarà il poliedrico Giacomo Famoso, direttore artistico della compagnia e per l’occasione anche attore e regista, che porterà sul palco del noto teatro catanese, insieme alle attrici Antonia Nicolosi, Rossella Strano, Iolanda Fichera ed Enrico Pappalardo, la brillante commedia scritta nel 1990 dal celebre autore britannico.

Twist è la classica commedia all’italiana che si distingue per il suo ritmo incalzante ed un umorismo elegante. Si tratta di 2 ore di spettacolo condite da una comicità mai volgare che raffigurano una quotidianità quasi paradossale ma che è più realistica di quel che sembra. 

“Il nostro compito – dichiara Famoso - è sempre lo stesso: portare il teatro tra la gente. E il nostro teatro deve essere di qualità. Deve far divertire e saper emozionare, lasciando qualcosa a chi ci guarda. Possiamo contare su un insieme di attori e attrici di assoluto livello che, grazie alla loro esperienza, sapranno certamente trasmettere quanto ci siamo prefissati”.

famoso

Impaziente e ottimista è anche il presidente Salvo Fazio: “La nostra avventura è iniziata l’anno scorso, non siamo più novelli ma l’attesa per il debutto resta sempre tanta. Quest’anno mi auguro di ottenere risultati migliori rispetto alla già soddisfacente stagione scorsa. Andremo in giro per la Sicilia e ci faremo conoscere anche al di fuori della nostra provincia”.

Infatti “Luci della Ribalta” si esibirà a Capo D’Orlando all’interno di un cartellone nazionale, ciò porta grande soddisfazione al presidente che sa di poter contare su un gruppo di artisti d’eccellenza che si contraddistingue per la qualità dei suoi lavori.

 

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA