Musica

ColorIndaco e Marina Rei al Ma di Catania

ColorIndaco Reload_Fotor_Collage
10 mar 2016 - 18:45

CATANIAI ColorIndaco, una delle band catanesi più attive sul fronte del live, formata dai fratelli Valentina, Gianluca e Mario Indaco, si esibiranno in concerto venerdì 11 marzo al Ma Musica Arte, per il format Fun or Nothing.

I ColorIndaco, ribattezzati dai fans la “Family”, metteranno in campo la loro raffinata qualità artistica e musicale per donare al pubblico un vasto repertorio musicale italiano e internazionale che va dagli anni 50 fino agli anni 70, senza tralasciare gli ultimi decenni e le nuove espressioni musicali.

Sfumature rock, blues, pop, rivisitazione dei grandi classici della musica italiana e straniera e di pezzi evergreen hanno permesso alla band di ottenere grandi consensi di pubblico e di mantenere viva la tradizione musicale tra le nuove generazioni.

Come ogni venerdì, dopo il live, ampio spazio sarà dato alla musica disco nelle diverse zone del locale. Così, nella Opera Room si alterneranno i dj’s Mariagrazia Vinciguerra, Fabio Cocuzza e Marco Zappalà, percussioni live di Marco Selvaggio, video mapping di Vjkar, mentre nella Wine Room si esibiranno i dj’s Fabrizio Serio e Antonio Oliva.

Ma il club Ma Musica e arte, allieterà il weekend catanese ospitando anche, sabato 12 marzo, il concerto di Marina Rei, data che fa parte del tour europeo della cantautrice romana.

La poliedrica artista si esibirà con le canzoni che l’hanno resa celebre, come “Primavera”, “Al di là di questi anni”, “T’innamorerò” e “L’eccezione”.

L’ultimo album della cantante, “Pareidolia”, ovvero il vedere o sentire qualcosa anche dove quel qualcosa non c’è, consta di 11 tracce che spaziano dal rock alla canzone d’autore, fino al rap della title track in cui è stato coinvolto Zona MC. Tra le collaborazioni del nuovo album, oltre al papà della cantautrice, il batterista siculo-napoletano Vincenzo Restuccia, ci sono anche Rodrigo D’Erasmo, Enrico Gabrielli e gli Operaja Criminale la band di Andrea Ruggiero, chitarre e violino, e Matteo Scannicchio, alle tastiere, che la accompagna dal vivo.

Dopo il concerto il Ma si colorerà dei suoni del vintage dancefloor con i resident dj’s Fabio Ruggero e Nino Costantino. La selezione musicale è un insieme di sonorità dell’epoca, mixata al genere funky, disco, pop ed elettronico. 

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA