Danza

Catania, sul palco emozioni e sensazioni hitchcockiane

couteau
28 gen 2015 - 18:46

CATANIA - Nuovo appuntamento per la rassegna di danza contemporanea organizzata da Scenario Pubblico e dedicata agli esili artistici, Exiles. Questo weekend va in scena a Catania “Les Vertiges d’Hitchcock”, spettacolo della compagnia residente in Francia, Eco – Emilio Calcagno. Rappresentazione sabato 31 Gennaio ore 20.45 e domenica 1 Febbraio ore 19.

Emilio Calcagno è siciliano di nascita, di Adrano, ma lavora in Francia dal 1989. Dopo l’esperienza decennale come danzatore del Ballet Preljocaj, già da diversi anni ha cominciato un suo personale percorso creativo e ha scelto Catania per la prima italiana del suo spettacolo dedicato al regista e produttore cinematografico britannico. L’obiettivo che si pone il coreografo Calcagno è ambizioso: interrogarsi su come il corpo possa interagire con la cinematografia hitchcockiana.

Tantissimi miti hanno preso corpo nel XX secolo e senza dubbio Hitchcock è uno di questi. Molti suoi film appartengono ormai all’immaginario collettivo. Gli Uccelli, Psyco, La finestra sul cortile, infatti, sono titoli che risuonano familiari alle nostre orecchie. Io mi sono chiesto come esplorare attraverso la danza questo universo puramente cinematografico senza cadere nella trappola della ricostruzione – afferma il coreografo -. Ho quindi cercato di estrarre un insieme di regole dalle opere di questo artista per riprodurle nella mia danza”.

Una performance che ha a che fare con la vertigine, la fuga e la malattia dove predominano emozioni come l’angoscia e l’ansia, ma anche la speranza. La creazione coreografica lavora sulla suspence, elemento cardine del ritmo hitchcockiano, sull’innocenza, l’ingiustizia, e sulle eroine dei film: donne bionde di bellezza glaciale.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento