Tango

Catania, dopo il Festival tornano le “milonghe” al Lido Azzurro

LaPlaza-Show
21 ago 2015 - 16:25

CATANIA - L’associazione Caminito Tango torna subito alla “normalità’” dopo la maratona tanghera del 15° Festival Internazionale del Tango di Sicilia. Numeri importanti quelli prodotti dal Festival appena concluso. Numeri che ancora una volta hanno consacrato la kermesse tanghera di CaminitoTango fra le più importanti e attraenti in Europa. Delegazioni di appassionati provenienti da 30 Paesi nel mondo, 12 regioni d’Italia, più di 400 partecipanti ai corsi di perfezionamento (tutti sold out) della pratica tanghera ogni giorno, 7 coppie di ballerini argentini, capitanate dalle ‘stelle’ del firmamento mondiale del tango Ariadna Naveira e Fernado Sanchez, Lucila Cionci e Joe Corbata, 11 Tango Dj provenienti da tutta Italia finanche dall’Argentina. E ancora, numeri da capogiro ad ogni serata della nove giorni del Catania Tango Festival (in media più di 800 persone ad ogni appuntamento).

Dopo tale maratona tanghera conclusasi domenica scorsa (nella foto di MicMac il cast stellare di Maestri che ha animato il Festival), è tempo di tornare alla “normalità” per l’associazione culturale Caminito Tango e riprendere tutti gli appuntamenti pre-Festival. Tra i tanti, lo speciale “Tango-in-Plaza”, in programma domani, sabato 22 agosto, dalle 21:30 alle 3:00 proprio al lido Azzurro, sede delle milonghe notturne del Festival. Il fascino di una milonga sul mare in una suggestiva location dove la frescura della sera allieta le calde giornate estive siciliane. Dal punto di vista musicale la serata sarà curata dalle ottime scelte del Dj AngeloG e dalle sue mitiche selezioni che spaziano dal tango classico al tango elettronico contemporaneo.

Un momento di puro trasporto tangherodice il direttore artistico di Caminito Tango, Angelo Grassodi piena espressione personale per i tanti appassionati di tango, sempre più esigenti, sempre desiderosi di ballare divertendosi con un occhio anche al contesto e alla cornice paesaggistica. Ed è per questo che la nostra associazione è sempre ‘in pista’ per accogliere i desideri dei tanti ‘aficionados’ siciliani che affollano le nostre serate“.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento