Teatro

Catania, dal 4 al 6 marzo al Piccolo “!Cucì…Cucì!” di Nino Romeo

chisciotte sancho palermo
18 feb 2016 - 17:00

CATANIA - Manca davvero poco. Il 4, 5 e 6 marzo, infatti, il gruppo Iarba presenterà al Piccolo Teatro del capoluogo etneo lo spettacolo teatrale “!Cucì…Cucì!” che nel 1993 vinse il Premio Fava.

Parliamo di un premio molto ambito, istituito in onore del grande Pippo Fava, che durante la sua vita fu giornalista ma anche drammaturgo e sceneggiatore.

La rappresentazione venne definita “come una successione cinematografica in cui i rumori e le luci sono realistici”.

Ambientato nella Sicilia di qualche anno fa, lo spettacolo racconta la storia di Filippo e Vannina, protagonisti nell’attesa di un riscatto, di un cambiamento, e dei loro carnefici, gente all’apparenza normale, che ha degli affetti e un lavoro.

Filippo e Vannina si sono messi insieme pur avendo lui moglie, sorella di un boss paesano e lei un debito antico di fidanzata, vedova di un morto, con dei fratelli vendicativi. Vannina è incinta, il figlio è la speranza di vita nuova della coppia che però non arriverà.

“Rileggendo, a distanza di venticinque anni dalla stesura, il mio !Cucì…Cucì! – dichiara Nino Romeo – ho avvertito l’esigenza di allinearlo al mio attuale che tenta di proporsi come contemporaneità estetica. Così, ho trasferito sul piano della meta-teatralità il realismo della vicenda: i luoghi attraversati da Filippo e Vannina, i giovani protagonisti del mio testo, sono richiamati da rumori e da immagini sfocate perché proiettate su un telo di plastica combusto - conclude Romeo -. I personaggi che i due incontrano lungo il loro cammino sono interpretati da attori costantemente in scena che incombono con la loro ostile o indifferente presenza”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA