Eventi

Belpasso, due serate per promuovere eccellenze di moda e spettacolo

Lando Buzzanca
31 ago 2015 - 17:43

BELPASSO - Per due serate Belpasso si trasformerà in passerella d’autore per celebrare le eccellenze dello spettacolo e della moda. Mercoledì 2 settembre, alle 21.00, appuntamento in piazza Santa Lucia con la prima edizione del premio “Lapillo d’argento”, organizzato dall’Amministrazione guidata dal sindaco Carlo Caputo col supporto di Massimo Condorelli – delegato agli eventi del Comune – e con la direzione artistica di Nino Graziano Luca (nella foto) e Marco Aloisi dell’Harim Accademia Euromediterranea.

Nino Graziano Luca

Il riconoscimento alla carriera verrà assegnato a Lando Buzzanca – poliedrico interprete di pellicole indimenticabili come “Sedotta e abbandonata”, “Il Merlo maschio”, “L’arbitro” e “Don Giovanni in Sicilia” – in occasione del suo ottantesimo compleanno.

Il fil rouge dello spettacolo sarà rappresentato dalle atmosfere del Gattopardo: l’attore Sebastiano Somma (nella foto) – che riceverà la menzione per il “Teatro e la fiction” – dedicherà al pubblico presente una lettura recitata di alcuni passi del romanzo di Tomasi di Lampedusa, accompagnato dalle note di Mauro Carpi al violino e Salvatore Graziano alla chitarra.

sebastiano somma

Sul palco personaggi che con la loro storia hanno lasciato un segno tangibile di valore umano e professionale: il ciclista medaglia d’argento mondiale Claudio Chiappucci verrà premiato per la sezione “Sport”; Pier Luigi Vercesi, direttore di “Sette”, magazine del Corriere della sera, per il “Giornalismo”. Anche la memoria avrà la sua citazione speciale, il “Lapillo d’argento” andrà infatti all’indimenticato cavaliere Francesco Condorelli. Ci sarà spazio anche per gli ospiti che regaleranno emozioni uniche al pubblico: il soprano turco Gonca Dogan, il tenore Filippo Micale e la Compagnia Nazionale di Danza Storica “Harmonia Suave”.

Venerdì 4 settembre, sempre alle 21.00, sarà invece il giorno dell’evento speciale moda “Dinastie”: in questa edizione 2015, con la conduzione di Nino Graziano Luca, si ripercorrerà la storia della famiglia Florio con la testimonianza privilegiata di Costanza Afan de Rivera, discendente diretta della gloriosa casata di imprenditori siciliani che, a partire dall’Ottocento, segnò il passo allo sviluppo della società e dell’economia siciliana e italiana. Tradizione enfatizzata dal ruolo chiave nelle relazioni sociali di Donna Franca Florio, punto di riferimento in Sicilia di personaggi come Gabriele D’Annunzio e Enrico Caruso. Questa la cornice per le sfilate di moda che vedranno in passerella le creazioni di Giada Curti, esponente dell’alta moda romana, ambasciatrice del made in Italy in tutto il mondo.

Creazione Giada Curti

Le collezioni della stilista sono state infatti al centro di importanti momenti di condivisione dell’italian style in Cina, negli Stati Uniti e a Dubai. Saranno presenti anche le collezioni dei giovani stilisti, Federica Rao, Caterina Bambara, Sofia Noemi Sgrò e Fabiola Longhitano di Harim Accademia Euromediterranea, reduci dalla Milano Moda Graduate, evento organizzato da Piattaforma Sistema Formativo Moda e Camera Nazionale della Moda Italiana. La musica di Marco Selvaggio e la voce di Antonella Arancio faranno da colonna sonora alla kermesse che riunirà tradizione ed eleganza. «Due momenti unici, che porteranno in Sicilia personaggi-simbolo del mondo culturale – spiega Nino Graziano Luca – e che rappresenteranno per Belpasso un importante veicolo di promozione sociale e territoriale».

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento