Plemmirio

Studenti del Quintiliano di Siracusa: stage in area marina

IMG_1580
6 giu 2016 - 15:46

SIRACUSA - Due intere classi dell’istituto di istruzione superiore “M.F.Quintiliano” diretto da Giuseppe Mammano, sono state ospitate nella sede del consorzio di gestione dell’Area Marina Protetta del Plemmirio per realizzare uno stage nell’ambito del progetto sull’Alternanza scuola-lavoro “Vivere il territorio, dal sapere al saper fare”, frutto di un apposito decreto legislativo e a cui l’ente presieduto da Sebastiano Romano ha aderito, e volto ad assicurare ai giovani, oltre alle conoscenze di base, l’acquisizione di competenze spendibili nel mondo del lavoro.

Lo stage ha comportato una attività di 25 ore suddivise dal lunedì al venerdì, ha avuto inizio nella sede del Consorzio Plemmirio il 23 maggio scorso e si è concluso stamani 6 giugno, ha coinvolto circa cinquanta studenti delle terze classi di media superiore, indirizzo scienze applicate (III AP e III BP), i quali si sono avvicendati, sempre accompagnati dai rispettivi tutor interni ed aziendali, in varie sessioni di istruzione didattico-formativa svolte direttamente nei locali dell’ente.

La conoscenza diretta del mondo del lavoro, come recita la convenzione stipulata tra il Quintiliano e il Consorzio Plemmirio, vuole attraverso una esperienza “diretta” in azienda, e in questo caso nel cuore di un ente pubblico, essere parte dei percorsi formativi personalizzati, da ritenersi metodologia didattica attraverso la quale è possibile perseguire gli stessi obiettivi formativi costitutivi dei vari percorsi scolastici e dare quindi luogo a crediti spendibili ai fini degli stessi. Un “apprendimento in alternanza” con la scuola che ha visto tutte le unità dipendenti del soggetto ospitante, ovvero il Consorzio che gestisce l’AMP Plemmirio, impegnate in una prestazione volontaria in favore degli studenti per assicurare loro un percorso di formazione “full immersion” e una esperienza diretta con i servizi prestati dal Consorzio.

Gli studenti coordinati dai propri tutor e dal tutor aziendale, il direttore dell’Amp Rosalba Rizza col supporto dell’ufficio Informazione, Divulgazione e Promozione e la collaborazione di tutti i responsabili dei vari servizi all’opera nel Consorzio, hanno potuto spaziare tra diverse esperienze di approfondimento nella conoscenza dell’oasi marina siracusana, della sua “mission” istituzionale e delle sue modalità di gestione e di presenza nel territorio.

Lo stage ha previsto tra l’altro, la proiezione di video e di PowerPoint finalizzati agli obiettivi della convenzione, svolti tra la sala Ferruzza-Romano e la sala Centimulo, e l’alternanza della presenza degli studenti nei vari uffici dell’ente. L’ente peraltro ospita anche il corso di formazione per “operatori di parchi” dell’Eneius che si concluderà il 21 giugno.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA