Freddo

Riaprono tre istituti a Biancavilla. Il sindaco ha dato il via libera

biancavilla-panorama-piazza-roma
10 gen 2017 - 18:05

BIANCAVILLA – Tutti gli impianti di riscaldamento delle scuole funzionano alla perfezione e sono in grado di assicurare aule confortevoli agli studenti e al personale scolastico. Sono stati ultimati i sopralluoghi e gli interventi di manutenzione nella scuola media “Antonio Bruno” nella quale, in via Dei Mandorli, è collocata la sezione distaccata del secondo circolo didattico, nella scuola media “Sturzo” e alla scuola materna “Clara Zappalà” di via Pistoia.

Motivo di ciò i disagi legati all’ondata di gelo e neve degli ultimi giorni insieme alla chiusura prolungata degli istituti per via delle vacanze natalizie. Per queste tre strutture, che hanno avuto a causa di ciò delle disfuzioni tecniche, sempre ieri mattina, è stata emessa un’ordinanza sindacale di chiusura per verificare gli impianti e attuare subito le relative riparazioni.

Il sindaco Pippo Glorioso ha sentito, più volte, i dirigenti delle altre scuole e non sono emerse criticità rilevanti. Così tutto è rientrato e da domani le scuole saranno regolarmente aperte per lo svolgimento dell’attività didattica.

In particolare, all’Istituto “Bruno” sono andati in tilt alcuni tubi, un guasto che si è verificato dopo il sopralluogo del 3 gennaio scorso. Riparato e funzionante, l’impianto sarà attivato con largo anticipo rispetto all’ingresso degli alunni. Oltre a ciò, verrà potenziato ulteriormente con una nuova caldaia che verrà montata e attivata nei prossimi giorni, per assicurare un servizio ancora migliore.

Un potenziamento dell’impianto di riscaldamento riguarderà anche la scuola media “Sturzo”, soprattutto per i corsi che si svolgono nel pomeriggio e che, spesso, si protraggono fino a sera. “In meno di ventiquattro ore abbiamo superato tutte le criticità – ha spiegato il sindaco – non appena dirigenti scolastici e genitori hanno riferito dei disagi analoghi a tutte le scuole del comprensorio, abbiamo predisposto gli interventi necessari. Domani si ritorna regolarmente a scuola e monitoreremo ancora la situazione in tutte le scuole dove si stanno potenziando le apparecchiature per garantire un servizio sempre più confortevole”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento