Creatività

Pedara al Green Village con gli alunni delle elementari

scuola alunni Pedara
21 apr 2016 - 13:13

PEDARA - Ultimi ritocchi alle loro opere e creatività allo sbaraglio, si lavora con carta, colori e pennarelli.

C’è fermento in queste ore tra alunni delle scuola primaria di Pedara, in particolare dei plessi Giuseppina Faro, Mons. Pennisi ed Alcide de Gasperi, che hanno aderito al progetto “La città che vorrei” nell’ambito del Green Village, in programma ad Acireale nei giorni 23, 24 e 25 aprile.

Si tratta di un evento che stuzzica l’immaginazione dei piccoli attraverso progetti, siano essi una immagine, un racconto o una poesia, che racchiudano il senso di una futura città ideale. Svariati gli elaborati già presentati che saranno esposti nella tre giorni acese alla villa comunale Belvedere.

“Abbiamo solo da imparare dalle nuove generazioni – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione Marina Consoli – perché nei bambini esiste già una visione bio. Purtroppo però – aggiunge – a volte, nel percorso di crescita, stimoli esterni portano a deviare questi atteggiamenti, e manifestazioni di questo genere non fanno che donare linfa vitale a quella cultura che mira alla salvaguardia del nostro mondo”.

La premiazione dei giovani partecipanti è fissata per domenica 24 aprile alle ore 12, quando gli organizzatori di Green Village regaleranno ad ogni scuola un albero da frutto, simbolo di vita in continua evoluzione, che sarà poi piantato con una cerimonia nei rispettivi giardini dei plessi scolastici pedaresi.

Saranno presenti il sindaco Antonio Fallica e l’assessore alla Pubblica Istruzione Marina Consoli.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA