Iniziativa

Palermo, parte il Festival della città educativa

Palazzo delle Aquile Palermo
13 nov 2014 - 06:00

PALERMO - Con la presentazione da parte del presidente del consiglio comunale Salvatore Orlando, del rettore Roberto Lagalla e delle assessore Agnese Ciulla e Barbara Evola, prenderà avvio oggi la manifestazione “Festival della città educativa” che per quattro mesi vedrà operatori, istituzioni, scuole, associazioni ed altri attori dei processi educativi confrontarsi in città. La cerimonia di apertura si svolgerà alle 15 a Palazzo delle Aquile.

cittaeduca 131114

Il festival si struttura in quattro fasi: “del Desiderio” – “del Sapere” – “del Saper Fare” – “del Saper Essere”.

La fase “del Desiderio”, in corso di svolgimento, prevede momenti formativi, focus group ed incontri tematici finalizzati all’elaborazione della “città del desiderio” ed alla stipula di un
“Patto educativo” tra le diverse realtà coinvolte.

La fase “del sapere” che inizierà il 13 novembre con una serie di seminari propedeutici alla realizzazione del festival, ma che continuerà dopo il 20 novembre con una serie di iniziative per il 25° anniversario della Convezione ONU sui diritti dell’infanzia e l’adolescenza (CRC).

Nella fase “del saper fare”, la rilettura delle realtà educative della città di Palermo alla luce della Convezione ONU sui diritti dell’infanzia e l’adolescenza (CRC) consentirà di riconoscere i
“soggetti educanti” connotandoli secondo le macrocategorie indicate da essa. Si realizzeranno, inoltre, laboratori esperienziali per confrontare contesti educativi, obiettivi, metodologie e risultati prodotti.

L’ultima fase, quella “del Saper essere”, vedrà i Cantieri culturali alla Zisa trasformarsi in un laboratorio educativo che avrà come finalità l’elaborazione di un modello operativo condiviso di comunità educante per la città di Palermo, frutto di una buona combinazione tra “sapere-saper fare-saper essere”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento