Cerimonia

Palermo, cittadinanza onoraria agli alunni della Scuola tunisina

foto_conferimento
24 apr 2015 - 17:51

PALERMO - Si è svolta stamani nell’aula consiliare di Palazzo delle Aquile la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria da parte del sindaco Leoluca Orlando ai giovani alunni della Scuola tunisina di Palermo. Si tratta di 39 figli di migranti, tra i 6 e gli 11 anni, di cui 23 nati a Palermo. I bambini, dopo aver ricevuto l’onorificenza dal sindaco, hanno firmato il registro d’onore.

È una gioia per l’amministrazione comunale conferire oggi la cittadinanza onoraria a questi bambini. Palermo è sempre stata una città multiculturale dove ognuno è una tessera di un mosaicoha affermato Leoluca Orlando - e dove tutti devono avere le stesse opportunità e gli stessi diritti, come abbiamo detto al termine del convegno internazionale ‘Io sono persona’. Ribadiamo oggi che non esistono cittadini di serie A e di serie B e che la normativa sulla cittadinanza va radicalmente modificata. È bello vedere l’emozione sul volto di questi giovani che, spesso, sono i nostri migliori insegnanti e che sono parte integrante del tessuto cittadino dove ogni persona, cultura e religione ha la stessa dignità e importanza“.

Era stato lo stesso sindaco Orlando, nell’ambito del protocollo d’intesa tra amministrazione comunale e Unicef che inserisce Palermo nel progetto “Città amiche delle bambine e dei bambini”, a firmare il 21 aprile scorso l’ordinanza sindacale di conferimento ai giovani studenti della Scuola tunisina di Palermo, per contribuire alla rimozione degli ostacoli dell’attuale legislazione in materia di diritti di cittadinanza, che impediscono una concreta e compiuta integrazione di coloro che vivono a Palermo, frequentano le istituzioni scolastiche e rappresentano una parte importante della società.

MADE

 

Alla cerimonia, oltre al primo cittadino, erano presenti, tra gli altri, il console tunisino a Palermo, Farhat Ben Souissi, il vice console Moheddine Iachaal, la segretaria generale Cisl di Palermo e Trapani, Daniela De Luca e i consiglieri della Consulta delle Culture. Contestualmente alla cerimonia di conferimento della cittadinanza ai 39 bambini, sempre nella sala delle Lapidi, il sindaco Orlando ha consegnato una pergamena al pittore Pippo Madè “per la sua preziosa attività artistica”. Il pittore palermitano si è detto onorato di poter ricevere questo riconoscimento.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento