Competizione

“Mattarella-Dolci” di Castellammare alle semifinali delle olimpiadi della cultura

Mattarella-Dolci olimpiadi cultura talento
17 mar 2016 - 16:52

TRAPANI - Più si stringe il cerchio, più difficile diventa la sfida, ma essere giunti alle semifinali delle Olimpiadi della Cultura e del Talento è motivo di grande orgoglio per i ragazzi dell’istituto superiore “Mattarella-Dolci”.

È per questo che il sindaco di Castellammare Nicolò Coppola, il vicesindaco Salvo Bologna, l’assessore Marilena Barbara ed il presidente del consiglio comunale Domenico Bucca, hanno consegnato un assegno simbolico alla preside della scuola, Loana Giacalone. 

Quello che conta è che “gli studenti partecipino con il giusto spirito agonistico che prevede correttezza e lealtà. Essere arrivati alle semifinali è già un risultato che inorgoglisce l’intera città di Castellammare. Se dovesse arrivare la vittoria sarebbe davvero entusiasmante”.

All’interno della scuola, sotto l’occhio vigile della docente di lettere Silvia Butera, referente del progetto, sono stati scelti 36 alunni appartenenti al liceo classico, al tecnico turistico e all’I.P.S.A.M., a loro volta divisi in sei squadre da sei, tutte qualificatesi per le semifinali. 

A rappresentare la scuola a Civitavecchia, quindi, ci saranno “Matematicamente”, “I bruchi”, “E anche oggi si vince domani”, “Sailors”, “Six of glory”, “Uniti si vince”, con la possibilità di accedere alle finali e vincere una vacanza studio di 7 giorni a Gozo (Malta) e un corso di inglese in una delle più importanti scuole d’Europa.

Il viaggio verrà pagato dal Comune, mentre la scuola pagherà il soggiorno.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA