Competizione

“ZeroRobotics”, vince l’istituto Vaccarini di Catania

foto premiazione con scritta per pubblicazione
16 feb 2016 - 17:57

CATANIA - Lo scorso 25 gennaio la scuola G.B. Vaccarini di Catania, indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, si è classificata al primo posto nella fase finale degli ZeroRobotics grazie al team “Juggler”.

Durante la competizione i ragazzi della scuola G.B. Vaccarini si sono occupati della programmazione di piccoli satelliti robot che si trovavano sulla Stazione Spaziale Internazionale.

La parte successiva degli ZeroRobotics è stata incentrata sulla realizzazione di codici di programma per il controllo di satelliti in miniatura chiamati Spheres, Synchronised Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites, già utilizzati dalla NASA per collaudare cicli di istruzione per eseguire rendezvous autonomi ed operazioni di attracco.  

Durante la fase finale gli studenti hanno potuto assistere ad alcune operazioni svolte dagli astronauti a bordo della stazione spaziale, che hanno utilizzato i codici elaborati dagli stessi ragazzi, nelle sedi dell’Institute of Technology di Cambridge in Massachusetts, Euro Space Center in Belgio, Centro Seymour dell’Università di Sydney in Australia; Roscosmos  in Russia.

 

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA