Ambiente

Green Game: progetto verde che conquista Siracusa e arriva in TV

ambiente tutela scuola
13 nov 2015 - 17:34

SIRACUSA - Il progetto Green Game, volto alla sensibilizzazione degli studenti circa le tematiche relative all’ambiente e all’ecologia, è approdato a Siracusa, città in cui sembra aver riscosso un notevole successo.

L’iniziativa, partita dalle Marche nel 2012, ha poco per volta abbandonato il suo carattere regionale per conquistare l’intera penisola; nel giro di pochi anni così si è dato vita ad un tour itinerante che ha contribuito a veicolare nelle scuole, complice un innovativo approccio didattico, l’amore e l’attenzione per l’ambiente. Il Green Game si è poi lanciato alla conquista delle emittenti televisive locali, dei social e del web in genere ottenendo successi via via più solidi. Il format, ovvia conseguenza dell’attenzione suscitata, ha infine stuzzicato l’attenzione del Ministero dell’Ambiente, della Regione Siciliana, di Confindustria Sicilia e delle amministrazioni delle nostre 9 province.

progetto televisione web

Gran parte degli studenti dell’isola stanno quindi partecipando al Green Game prendendo parte al Progetto itinerante dei Consorzi per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi in: Alluminio (Consorzio Cial), Carta (Consorzio Comieco), Plastica (Consorzio Corepla), Vetro (Consorzio Coreve), Acciaio (Consorzio Ricrea) e Legno (Consorzio Rilegno).

Oggi il progetto è finalmente approdato a Siracusa, all’Istituto Paritario Sacro Cuore. Per l’occasione ha fatto visita alla scuola l’avvocato Emma Schembari, consulente del sindaco, la quale ha spronato i ragazzi e l’intera comunità a tutelare il nostro ambiente: “Green Game è un progetto pensato per le scuole superiori di II grado e devo dire che è l’ideale per il target dei ragazzi coinvolti. Studenti che hanno un’età importante perchè hanno numerosi impegni e quindi sono poco disponibili a messaggi importanti per il loro futuro, a meno che, come avete fatto questa mattina, non si parli il loro “linguaggio”. Il lavoro di gruppo è il segreto di una comunità, di una città, di una nazione che funzioni. L’anno sta volgendo al termine, ma personalmente non mi do mai per vinta: la raccolta differenziata nel Comune di Siracusa è al 5%, molto bassa, ma abbiamo posto le basi per riuscire a fare un ottimo lavoro. Raccogliamo poco, ma quel poco è recuperabile“.

Alle parole del legale hanno poi fatto eco quelle della coordinatrice didattica dell’istituto, Suor Ester Rosa Mazzara, che si è così espressa sulla questione: “Grazie alla dott.ssa Schembari abbiamo intrapreso varie iniziative sul tema della raccolta differenziata. Green Game è un format eccezionale e dovrebbe essere allargato a tutte le fasce di età“.

Stamattina il format ha interessato due scuole siracusane; il Liceo Artistico A. Gagini e l’Istituto Superiore RizzaDallo scorso 9 novembre il Green Game è in onda sulle varie emittenti locali secondo il seguente calendario: 

- VIDEOMEDITERRANEO canale 11 alle ore 14.45 e alle ore 19.10

- MEDITERRANEODUE canale 274 alle ore 14.45 e alle ore 19.10

- MSAT SICILIA canale 605 alle ore 16.30 e alle ore 18.15

- MNEWS canale 694 alle ore 14.15 e alle ore 20.00

- SKY canale nazionale 823 alle ore 14.45 e alle ore 19.10

Il Green Game inoltre raggiungerà varie scuole siciliane seguendo una precisa programmazione:

 - lunedì 16 il Liceo Artistico Buonarroti di Trapani;

 - martedì 17 l’IISS Ragusa Kiyohara di Palermo;

 - mercoledì 18 il Liceo Classico Meli di Palermo

 - giovedì 19 il Liceo Scientifico Ruggeri di Marsala (TP)

 -  venerdì 20 l’ITG Parlatore di Palermo

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA